MAK su Kangaroo di GFG STYLE

945 0
945 0

MAK, azienda italiana leader nazionale nel mercato delle ruote in lega per l’aftermarket, è presente al Salone di Ginevra in collaborazione con GFG Style – la cornice imprenditoriale in cui si esprime la fertilità creativa di due tra i designer automobilistici più noti al mondo: Giorgetto e Fabrizio Giugiaro. A Ginevra, GFG Style svela in anteprima il suo frutto forse più scenografico.

Il suo nome è Kangaroo ed è definita come il primo esempio di Hyper-Suv a propulsione elettrica. Lo stile di questo prototipo è un mix di elementi provenienti da mondi oggi ancora distanti tra loro: la carrozzeria è bassa e slanciata come una sportiva, ma le ruote sono grandi e aggressive come quelle di un SUV e, rigorosamente firmate MAK, per la precisione MAK Speciale nella misura di 22 pollici.  

Kangaroo Concept, l’hyper SUV elettrico di Giugiaro

Rileggere la tradizione in chiave più snella, imprimendo flessibilità all’esperienza e assicurando ai committenti il valore del Made in Italy. La collaborazione di MAK con GFG Style si fonda su questa profonda passione comune. Ed è da questo sentimento che è nato anche MAK Speciale, interessante design dedicato ad auto “premium”, ispirato alle linee estetiche e alle esigenze tecniche dei modelli di brand di lusso.

Ruote speciali

Particolarità per MAK Speciale sono la leggerezza, fondamentale per un’auto elettrica, e la differenziazione tra le due ruote posteriori, denominate SPECIALE-D, molto più concave rispetto a quelle montate sull’asse anteriore. Questa distinzione è dedicata a quelle vetture che hanno pneumatici con dimensioni diverse tra gli assi, come le auto con trazione posteriore, ad esempio alcuni modelli di BMW e Maserati. La particolare e innovativa rivisitazione del classico stile a nido d’ape rende questo disegno moderno, la migliore espressione di design dell’azienda bresciana.

Una collaborazione di prestigio che mostra al Salone di Ginevra come i cerchi MAK siano tutti unici, veri capolavori di design, progettati a seguito di un’approfondita analisi delle esigenze di mercato del momento, cercando di confezionare un prodotto di qualità, compatibile con il maggior numero di vetture premium che il parco auto offre.

Ultima modifica: 6 marzo 2019

In questo articolo