Zoe e-Sport, a Ginevra la city car elettrica Renault diventa una GT

3057 0
3057 0

Zoe, la compatta elettrica di Renault, cambia volto e si presenta in un’inedita versione concept GT tutta muscoli al Salone di Ginevra. Il nome, Zoe e-Sport è evocativo e indica sia la nota provenienza eco friendly che la nuova direzione sportiva.

Pensata per la pista, la e-Sport è stata realizzata con un ampio uso della fibra di carbonio, materiale che ha consentito gli ingegneri di mantenere il veicolo leggero (1400 chili, batterie comprese). Ciò che spicca, però, è l’eccezionale potenza di cui è dotata: i due motori elettrici che la muovono possono erogare una potenza complessiva di 462 cavalli. Le performance sono interessanti: 0-100 km/h in 3,2 secondi e una velocità massima di 210 km/h. La trazione è integrale.

Cromaticamente rende omaggio al team Renault di Formula E e-Dams, con un blu elettrico acceso e inserti in nero e giallo. Assetto ribassato, carreggiate allargate e cerchi da 20 pollici completano l’estetica sportiva. Il telaio è rinforzato con un roll-bar tubolare da pista in acciaio, con protezioni in kevlar.

Chi guida ha a disposizione quattro modalità che regolano la risposta del veicolo in base all’aspetto che si vuole valorizzare: autonomia o performance. Il sistema è controllabile grazie ai tre pannelli centrali che si trovano sulla plancia, su cui è possibile accedere anche alle funzioni dedicate alla trasmissione e alla ripartizione di frenata.

Ultima modifica: 9 marzo 2017

In questo articolo