Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio a Shanghai con interni Alcantara | GALLERY

7134 0
7134 0

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio a Shanghai con interni Alcantara. Esordio in grande stile italiano sul mercato cinese per la sportiva del Biscione.

L’Alfa più potente (510 cavalli) e veloce (0-100 in 3″9, 307 km/h) di sempre al Salone asiatico s’è presentata arricchita da un un Alcantara nero con cuciture dello stesso colore sui sedili.

Molto sportiva e bella da vedere. Sotto il vestito c’è il pezzo grosso. Un V6 davvero speciale. Il motore della Giulia Quadrifoglio è un V6 di 2.9 litri sovralimentato con turbine IHI, apprezzato fornitore giapponese che produce anche in Italia, a Cernusco Lombardone. Come noto, è un motore di derivazione Ferrari. Capace di una potenza specifica di ben 176 cavalli/litro ed è stato costruito utilizzando molta tecnologia del V8 della Ferrari 488 GTB.

E infatti la notevolissima  potenza specifica, quasi uguale a quella della Rossa (171 cavalli/litro) lo Conferma. Il motore possiede un sistema di disattivazione dei cilindri per ottimizzare i consumi.

Potentissima e leggera

La Giulia Quadrifoglio, ha l’albero di trasmissione in carbonio, mentre il tetto e  il cofano sono in fibra di carbonio,. Il motore e sospensioni in alluminio. Un pacchetto virtuoso, contiene la massa a 1524 kg, per un rapporto peso/potenza inferiore a 3 kg/CV.

Ultima modifica: 4 maggio 2017

In questo articolo