Nissan Sylphy Zero Emission, la prima elettrica per la Cina

606 0
606 0

Nissan ha presentato Sylphy Zero Emission all’Auto China 2018. Si tratta della prima elettrica della Casa giapponese costruita in Cina per il mercato cinese. Le tecnologie all’avanguardia e l’abitacolo spazioso garantiscono comfort e praticità. Inoltre il veicolo assicura un’autonomia di percorrenza fino a 338 chilometri.

La nuova Sylphy Zero Emission rappresenta un passo avanti nella nostra strategia di elettrificazione per la Cina“, dice José Muñoz, Chief Performance Officer di Nissan. “La nuova Sylphy Zero Emission sarà il primo veicolo elettrico Nissan prodotto su larga scala per il mercato cinese. Uno dei 20 modelli elettrificati che prevediamo di lanciare nei prossimi cinque anni“.

Sylphy Zero Emission è ambasciatrice della roadmap strategica Nissan Intelligent Mobility. L’obiettivo è ridefinire il modo in cui i veicoli vengono guidati, alimentati e integrati nella società. Il modello eredita le tecnologie principali di Nissan Leaf, offrendo al tempo stesso la stabilità e l’affidabilità di un passo più lungo.

Il pianale del veicolo elettrico permette di posizionare la batteria sotto i sedili. Il risultato è un abitacolo comodo e accogliente, con uno spazio per le gambe ai vertici della categoria. I sedili ergonomici riscaldabili contribuiscono ulteriormente al comfort. Una speciale funzione di connettività permette il controllo remoto tramite smartphone delle opzioni audio e video. Le vendite inizieranno entro la fine del 2018.

Ultima modifica: 26 aprile 2018