Seat Arona TGI, ecco il primo SUV a metano: 400 km a gas

4135 0
4135 0

Seat Arona TGI, ecco il primo SUV a metano. Doveva succedere, l’alimentazione per motore termico più virtuosa incontra la tipologia di auto più apprezzata del momento.

Seat Arona TGI, 90 cavalli e 400 km con un pieno di metano

Al Salone di Parigi Arona TGI sarà un modello speciale. Che ovviamente avrà il suo principale sbocco sul mercato italiano. Va a completare la famiglia a gas naturale di Seat, dopo Mii, la citycar, Ibiza, l’utilitaria e Leon, la compatta.

Sotto il cofano c’è il 3 cilindri turbo benzina del Gruppo Volkswagen. Un mille da 90 cavalli a 160 Nm di coppia, cha alimenta, ad esempio, già Polo TGI a metano.

Polo TGI metano, la prova di QN Motori

Un motore sufficientemente potente e brillante. Anche per un piccolo B-SUV. L’accelerazione da 0 a 100 km/h di Arona TGI è di 12,8 secondi. La velocità massima di 172 km orari.

Seat Arona TGI, ecco il primo SUV a metano 1

Sono tre i serbatoi di metano, sotto il vano posteriore. C’è ovviamente il bocchettone specifico. La capacità totale è di 14,3 kg di CNG: il che significa che un pieno costa 14 euro. L’autonomia a metano dichiarata è di 400 chilometri. Il serbatoio a benzina ne permette altri 160 km. E’ una riserva, ovvero Arona TGI è considerata monovalente e beneficia di riduzione o esenzione da bollo auto a seconda delle Regioni.

Seat Arona TGI, motore adattato al metano

Il cambio manuale è a sei marce e il motore è stato adattato al gas. I pistoni sono ricoperti in nichel-cromo incorporano segmenti appositamente modificati per essere compatibili con il gas.  Valvole e sedi valvole sono rinforzate, mentre le rampe di chiusura delle valvole di aspirazione e scarico sono appiattite per incrementarne la resistenza all’usura. Il turbocompressore è più leggero e, di conseguenza, la turbina ha una risposta più immediata che si traduce in un’erogazione più fluida della potenza.

Arona TGU ha una capacità di carico di 282 litri. E sarà disponibile nei quattro allestimenti Reference, Style, XCellence e FR.

Ultima modifica: 28 settembre 2018

In questo articolo