RAV4 Hybrid, il SUV di Toyota alla conquista del mondo

4301 0
4301 0

RAV4 Hybrid è la punta di lancia. La versione più globale di un SUV tanto storico quanto attuale, forte di oltre 8,5 milioni di unità vendute. E di un recente, cruciale, aggiornamento. RAV4 Hybrid ha la sua sua anteprima europea al Salone di Parigi.

 

Cuore del modello è il powertrain 2.5 Full Hybrid- Electric da 222 CV per la versione AWD. Che rappresenta una peculiarità per il segmento. Il nuovo sistema  di quarta generazione capace ora di privilegiare ancora di più la componente elettrica. Offre vanta una efficienza termica del 41% tra le migliori del segmento. E punta ad ottenere i migliori livelli di consumi ed emissioni della categoria a partire da 102 g/km per la versione a due ruote motrici.

Pianale sportiveggiante

RAV4 Hybrid nasce sulla piattaforma TNGA che garantisce maggiore maneggevolezza, sicurezza e piacere di guida. Ci sono affinamenti anche dal punto di vista della trazione integrale. Grazie anche ad nuovo ed evoluto sistema AWD elettrico che presenta straordinari consumi nella guida urbana, una performance silenziosa anche con le velocità più sostenute e il massimo della trazione sulle superfici scivolose. Risulta inoltre più leggero e compatto rispetto agli altri sistemi AWD, e che quindi non compromette in alcun modo il packaging e i consumi della vettura.

Il sistema elettrico AWD ottimizza automaticamente i livelli di coppia adeguandoli alle condizioni di guida. Offrendo al cliente maggiore stabilità, ottime prestazioni da fuoristrada, una maneggevolezza senza precedenti, mantenendo sempre un contatto ottimale tra la strada e le quattro ruote. La performance del sistema AWD del nuovo RAV4 è impreziosita dall’introduzione della funzione AWD Integrated Management (AIM), una premiere a livello mondiale: un sistema che gestisce simultaneamente molteplici funzioni della vettura in base alla modalità di guida selezionata.

A bordo del nuovo RAV4 Hybrid si può passare da una modalità di guida all’altra. Potendo contare sulla capacità del sistema di modificare il comportamento della vettura: selezionando la modalità Sport, il sistema AIM modifica il supporto allo sterzo, il controllo della farfalla e la ripartizione dei livelli di coppia per sfruttare al massimo le potenzialità dinamiche della vettura. Il nuovo RAV4 Hybrid presenta ulteriori potenzialità grazie all’introduzione di un bloccaggio elettronico del differenziale, denominato Trail Mode, che assicura la massima aderenza e controllo anche sulle superfici bagnate o innevate. Anche RAV4 è equipaggiato con il nuovo Toyota Safety Sense, dotato di nuovi sistemi e tecnologie progettati per offrire alcuni spunti di guida automatizzata e per garantire ai clienti spostamenti sicuri e meno spossanti.

Stile speciale

La piattaforma TNGA ha consentito ai designer Toyota di beneficiare di un’ampia libertà di azione per realizzare il carattere e lo stile deciso del nuovo RAV4, uno stile capace di distinguerlo ampiamente dagli altri modelli del segmento. Non a caso la piattaforma TNGA ha introdotto un elevato numero di componenti standardizzate, invisibili all’occhio, che hanno semplificato il processo di sviluppo, offrendo ai designer il tempo e la possibilità di realizzare un look tutto nuovo.

Le linee degli esterni e i dettagli interni sono influenzati da forme poligonali. Che trasmettono un senso di solidità e creano una straordinaria consistenza geometrica.

RAV4 Hybrid, più alta da terra

Tra gli elementi chiave che concorrono a generare un impatto visivo ci sono un incremento dell’altezza minima da terra (+15 mm), cerchi dal diametro più ampio e la progettazione di una vettura adattabile a diverse destinazioni d’uso. Gli esterni sfoggiano un look solido. Con forme decise che dall’anteriore attraversano l’intera silhouette della vettura fino al posteriore. Offrendo un senso di robustezza ed esprimendo le potenzialità da SUV della vettura.

All’anteriore l’enfasi è posta sull’ampia carreggiata e sul maggiore volume della sezione inferiore del paraurti. Producendo un effetto simile sul posteriore, in cui la linea orizzontale creata dai gruppi ottici e dal lunotto va ad abbassarsi lateralmente. Sfiorando gli archi passaruota e riaffermando il motivo poligonale della scocca.

Interni evoluti

L’abitacolo è caratterizzato da incrementati livelli di qualità percepita. Confermata dalla ricchezza di superfici soft-touch, che foderano anche la plancia e i pannelli delle portiere. Spicca poi una consistenza di superfici, rivestimenti, colori e illuminazione. Con forme simmetriche e linee poligonali che richiamano quelle del prototipo Toyota FT-AC. Nuovo anche il quadro strumenti, con pulsanti integrati e controlli di elevata qualità tattile, tra cui spicca il comando per il controllo dell’aria condizionata. Particolare attenzione è stata prestata alla dotazione di numerosi compartimenti di stivaggio appannaggio dei sedili anteriori.

La piattaforma TNGA ha consentito la realizzazione di un abitacolo spazioso. Dotato di un vano di carico e di livelli di comfort ai vertici della categoria. La riduzione di 35 mm degli sbalzi (rispettivamente di 5 mm all’anteriore e di 30 mm al posteriore) risultano in una riduzione della lunghezza totale pari a 5 mm (4.600 mm). Mantenendo invariata la maneggevolezza e l’agilità della vettura.

Il passo è stato invece incrementato di 30 mm. Per un totale di 2.690, altro fattore che ha garantito al nuovo RAV4 una spaziosità senza precedenti. Per conferire al nuovo modello un ulteriore tocco di funzionalità, la carreggiata anteriore e quella posteriore sono state allungate. Mentre la larghezza totale è stata incrementata di 10 mm (per un totale di 1.855 mm). Allo stesso tempo l’altezza della vettura è stata ridotta di 10 mm (per un totale di 1.650 mm).

RAV4 Hybrid

Ultima modifica: 3 ottobre 2018

In questo articolo