Hyundai Nexo rilancia l’idrogeno: prestazioni e spazio | VIDEO

1179 0
1179 0

Si fa presto a dire suv, ma che cosa c’è sotto il cofano? Nel rispetto delle nuove tendenze di mercato, Hyundai pone l’attenzione anche alla mobilità sostenibile con la sua gamma green nella quale spiccano due importanti novità.

Kona Electric e Nexo, il suv alimentato a idrogeno, che si aggiungono a Ioniq, prima auto di serie al mondo che consente al cliente di scegliere fra tre differenti motorizzazioni a zero o basse emissioni.

Hyundai Nexo

Anche l’idrogeno, dunque, come alternativa per la mobilità del futuro. Tanto che la Casa coreana ha annunciato la commercializzazione di mille camion elettrici a celle di combustibile sul mercato svizzero tra il 2019 e il 2023. Tornando a Nexo, Thomas A. Schmid, Chief Operating Officer di Hyundai Europa, ha dichiarato che «la nuova Nexo rappresenta un passo fondamentale nella nostra strategia eco-friendly che prevede il lancio di 18 nuovi modelli a zero o basse emissioni a livello globale entro il 2025».

Ricordiamo che Hyundai è già leader in Europa nell’idrogeno con il 70 per cento delle auto fuell cell circolanti. Nexo è la seconda generazione di suv a idrogeno del brand: basata su una nuova piattaforma interamente dedicata, introduce il primo sistema a tre serbatoi unificati, che grazie alle loro dimensioni ridotte permettono di ottimizzare gli spazi, anche attraverso un passo ruota aumentato di 150 mm rispetto alla ix35 fuel cell.

Hyundai Nexo, interni

Il layout migliorato si concretizza in una maggiore spaziosità interna – che è la migliore tra le auto a idrogeno attualmente circolanti – e in un bagagliaio con capacità da 461 a 1.466 litri. Grazie al motore sincrono a magneti permanenti da 163 CV di potenza massima (120 kW) e 395 Nm di coppia, Nexo è l’auto a idrogeno più veloce con una punta massima di 179 km/h, un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 9,2 secondi. E soprattutto un’autonomia di guida di 666 km (ciclo WLTP).

Hyundai Kona Electric
Hyundai Kona Electric

Il SUV compatto a batterie

L’altro SUV ‘zero emission’ di Hyundai è Kona Electric, il primo suv compatto interamente elettrico del segmento B. Il nuovo modello della gamma di veicoli ecologici Hyundai è disponibile con due diversi pacchi batteria, con un’autonomia fino a 482 km (WLTP).

Kona Electric presenta un design con una calandra chiusa e interni dotati di una console centrale inedita, che consente di utilizzare in maniera intuitiva il sistema shift-by-wire. Kona Electric ripropone l’impronta da suv del modello già sul mercato e grazie alla sua abitabilità e versatilità si presta particolarmente per l’uso quotidiano. Il nuovo Cluster Supervision da 7” integrato nel quadro strumenti fornisce tutte le più importanti informazioni di guida.

Cesare Paroli

Ultima modifica: 17 ottobre 2018

In questo articolo