Hyundai Seven Concept anticipa l’ammiraglia elettrica Ioniq 7 | VIDEO

628 0
628 0

Al Salone di Los Angeles viene svelata Hyundai Seven Concept, che anticipa da vicino Ioniq 7, la futura ammiraglia elettrica a ruote alte del Marchio coreano. La famiglia delle Ioniq cresce con un Suev, proprio così non abbiamo sbagliato a scrivere, è l’acronimo di Sport Utility Electric Vehicle.

 

Seven Concept nasce dalla base da Ioniq 5 (leggi la prova di QN motori). Dalla quale attinge stile e piattaforma, la E-GMP. Ma è ancora più spaziosa grazie a un passo, la distanza tra asse anteriore e asse posteriore, di 320 centimetri. Che garantisce una abitabilità eccellente.

Il frontale si presenta lineare nella forma e nella sostanza, con i pixel led che caratterizzano il design,  come per Ioniq 5.

Caratteristica tipica di un prototipo, da vedere se saranno sul modello di serie, le portiere con apertura ad armadio, chiamate Pillarless Coach Doors. Altra specificità i cerchi in in lega con Active Air Flap per raffreddare i freni. Il peso della vettura infatti non sarà contenuto.

La plancia evidenza una quasi assenza di comandi fisici. Il che fa presagire sul modello di serie un livello elevato di guida assistita.

Molto caratteristica la coda di Seven Concept. Definita da un grande lunotto verticale, che termina nella fascia a led. Originale.

Non sono stati annunciati di dati tecnici del gruppo motopropulsore. Che presumibilmente sarà composto sui prossimi modelli di serie da uno (trazione 4×2) e due motori elettrici (4×4). Hyundai ha comunicato la autonomia,di 480 km e la tecnologia a 800 Volt, che permette ricarica a 350 kW per recuperare in 20 minuti dal 10% all’80% dell’energia. Un plus delle vetture con la piattaforma E-GMP.

Accoglienza speciale su Hyundai Seven

La caratteristica principale è il grande spazio in abitacolo. Ancora più di Ioniq 5, che ci aveva stupito della prova su strada. Questo grazie a dimensioni maggiori, che permettono una configurazione su tre file. Quindi a sette posti, ma con le poltrone girevoli e spazi modulabili. Ci sono anche  un frigorifero e anche un portascarpe e comunque l’ultima fila ha la forma di una panca, votata ad accogliere.

I materiali per gli interni, rivestimenti minerali, legno di bambù e moquette, bio-resina e vernice sono derivati da fonti rinnovabili, con uso di rame e di tessuto trattato igienicamente con funzioni antibatteriche.

Altre chicche sono il tetto panoramico, dotato di schermo Oled. Il comfort è garantito il climatizzatore con il Hygiene Airflow System, derivato da quello dei jet di linea. E quando i passeggeri hanno abbandonato la vettura, entra in azione uno sterilizzatore Uvc. Finezze da prima della classe,

 

Hyundai Seven Concept, la galleria fotografica

Leggi ora: Genesis GV60, Suv elettrico di lusso del Gruppo Hyundai

Ultima modifica: 18 novembre 2021

In questo articolo