Bentley Continental GT Convertible: il debutto a L.A.

303 0
303 0

Al Salone di Los Angeles 2018 un posto speciale lo ha già prenotato Bentley, per presentare la sua nuova Continental GT Convertible, versione cabrio della terza generazione della lussuosissima 4 posti inglese. Della sorella maggiore coupé (presentata a Francoforte nel 2017) questa open air conferma le forme generose e un appeal estremamente elegante nell’estetica ed esclusivo nella tecnologia.

Leggi anche: Bentley Continental GT, la prossima generazione sarà elettrificata

È mossa da un motore W12 da 6 litri benzina, lo stesso della coupé e della Bentley Bentayga: un propulsore poderoso, in grado di restituire fino a 635 cavalli di potenza e 900 Nm di coppia. Servono solo 3,8 secondi per scattare da 0 a 100 km/h, mentre la velocità massima è di 333 km/h. Anche sulla Continental GT Convertible troviamo tre diverse impostazioni di guida: Comfort, Sport e Bentley (quest’ultima aperta alla personalizzazione).

Il tettuccio è in tela con rifiniture in tweed, disponibile in sette diversi colori e si può alzare e abbassare in soli 19 secondi, a una velocità inferiore ai 50 km/h.

Come da tradizione Bentley, i clienti hanno la possibilità di personalizzare profondamente la propria Continental: 17 tinte base per la carrozzeria, che possono arrivare a 70 con le opzioni tailor made, 8 tipi di pelle per gli inserti, 15 materiali per i rivestimenti e tanto altro. Anche l’acustica è di prim’ordine, grazie a un isolamento da studio di registrazione e l’opportunità di scegliere fra tre diversi impianti audio Bang&Olufsen (da 650, 1.500 e addirittura 2.200 Watt di potenza).

Ultima modifica: 26 novembre 2018

In questo articolo