Lamborghini nel 2020 a Le Mans? A Francoforte la novità che anticipa il modello?

624 0
624 0

Lamborghini a Le Mans. Il sogno prende forma? Alcuni indizi ci sono, la Casa di Sant’Agata Bolognese sta valutando la possibilità di espandere il suo impegno nel motorsport. Huracan e Aventador di pista ne hanno fatta tanta, Urus avrà una sorta di monomarca.

Le prospettive sembrano più ampie. Dal prossimo anno il campionato mondiale endurance (WEC) lancerà la Classe Hyper Sport al posto della storica LMP1, al passo di addio.

Si tratta di una categoria ritagliata su misura per le hypercar, che devono essere prodotte in versione stradale per almeno 20 esemplari. Potenzialmente, una specialità di Casa Lamborghini. Nel calendario ovviamente la competizione più prestigiosa è la 24 ore di Le Mans: un biglietto per entrare nell’Olimpo delle corse.

Reggiani, CTO Lamborghini, racconta i tori da corsa e da strada

Toyota e Aston Martin sono sul punto di confermare. Lamborghini per ora sta alla finestra. Ufficialmente non c’è nessuna conferma. Il CEO Stefano Domenicali più volte, l’ultima al Festival of Speed di Goodwood, ha ribadito. “Stiamo valutando i regolamenti della nuova Classe del WEC, per capire se pò fare al caso nostro. Potrebbe essere interessante oppure no”. 

Non era a bilancio, almeno fino a poco tempo fa, una Lambo per la Classe Hyper Sport del WEC.La SC18 Alston (nella foto gallery) evidenzia che potremmo avere la possibilità di sviluppare un progetto del genere – ha proseguito Domenicali – ma si tratta solo di un approccio”.

Al Salone di Francoforte potrebbe esserci la sorpresa

La Casa di Santo’Agata Bolognese all’event in Germania, in programma dal 10 al 22 settembre, presenterà una supersportiva in serie limitata. Che sia la base di partenza della Lamborghini Hyper Sport per Le Mans? Sarebbe un colpo speciale. SC 18 Alston è stata la prima one-off di Lamborghini Squadra Corse.

Ultima modifica: 9 agosto 2019

In questo articolo