La Mercedes Project ONE veste italiano con Dinamica

1512 0
1512 0

Mercedes Project ONE veste italiano con Dinamica.  Al Salone Internazionale di Francoforte Dinamica, eco-suede made-in-Italy, si distingue per un ingresso trionfale a bordo della Mercedes-AMG Project ONE, l’attesissima hypercar aggressiva, potente ed esclusiva che ha affascinato e sbalordito il pubblico di professionisti e appassionati presenti alla kermesse.

Abitacolo tutto italiano

Un’auto disegnata dal Chief Design Mercedes-Benz in persona, Mr. Gorden Wagener, che l’ha progettata ispirandosi al mondo della Formula 1. Tanto che dalla stessa auto presentata sul palco Mercedes esce a sorpresa Lewis Hamilton. La serie è limitatissima, circa 275 modelli dal valore di oltre 2 milioni di euro, in cui Dinamica riveste quasi ogni parte dell’interno dell’abitacolo, dalle sedute, al volante, pannelli porta, padiglione, montanti e consolle.

Grazie ai suoi punti di forza riconosciuti quali cuore green, design made-in-Italy e performance elevate, Dinamica è diventata sinonimo di stile nel rivestimento delle auto più prestigiose. Accanto alla Project ONE, “regina” del Salone, il materiale impreziosisce numerose auto di serie in mostra. Tra cui modelli di Volkswagen, Ford, Mini, Land Rover e Hyundai che ha presentato la nuovissima i30N.

Mercedes-AMG Project ONE

Il nostro approccio green che non tralascia il lusso e le alte prestazioni ci colloca in una fascia di leadership nella produzione di microfibre“. Ha dichiarato Lorenzo Terraneo, amministratore delegato di Miko Srl. “La nostra filosofia sposa i criteri dell’economia circolare. Preoccupandosi di reinserire il materiale nel ciclo produttivo. Il risultato? Un prodotto di eccellenza riciclato disegnato per essere a sua volta riciclabile alla fine del suo utilizzo. Questa visione ci ha permesso di entrare nelle case automobilistiche di tutto il mondo.”

In linea con le crescite di vendita registrate nel settore automotive, l’azienda Miko produttrice del materiale Dinamica segna ad agosto 2017 un record di fatturato di 53 milioni di euro e 1.5 milioni di  metri lineari venduti. Pari ad una crescita del 20% rispetto ai primi 8 mesi del 2016.

Ultima modifica: 22 settembre 2017