ID.3, l’elettrica pura di Volkswagen. Autonomia record e costi contenuti | VIDEO

578 0
578 0

Una nuova icona di Volkswagen. Come il mitico Maggiolino, come l’eterna Golf. Il debutto di ID.3 al salone di Francoforte nasce con progetti ambiziosi.

È la prima auto cento per cento elettrica, re novo, che la casa di Wolfsburg lancia su mercato. E diventa l’apripista della nuova era di mobilità ecologica inaugurata con una serie di concept sotto la sigla ID.

Tanto più rivoluzionaria la ID.3, perché è il primo modello che nasce sulla piattaforma MEB, destinata a produrre auto elettriche per tutto il gruppo.

ID.3, elettrica di massa

Le batterie modulari, alloggiate nel pianale, consentono la migliore gestione degli spazi interni e offrono alla vettura un’autonomia che oscilla fra i 330 e i 550 km.

Sono disponibili tre capacità di batteria: 45, 58 e 77 KWh. La velocità massima è di 160 km orari e con il sistema di ricarica rapida si può ottenere un’autonomia di 260 km in circa 30 minuti.

La nuova piattaforma permette anche di contenere i costi, abitualmente elevati per i modelli elettrici. Il modello di ingresso della gamma ID.3 costerà sotto i 30 mila euro, quanto una Golf GTD.

Lunga poco più di 4 metri, l’ultima nata di Volkswagen è una compatta caratterizzata da un design chiaro e minimalista. La parte anteriore mostra un muso affusolato di impronta sportiva con fanali tagliati come occhi di gatto.

Robusti i montanti posteriori, le superfici sono fluide e le ruote espressive con cerchi sportivi in lega leggera che vanno dai 18 ai 20 pollici.

Lo spazio interno è sorprendentemente ampio con un’abitabilità da classe superiore. Oltre al display nel cockpit, le informazioni per il guidatore arrivano su un altro display touch da 10 pollici, posizionato centralmente e possono essere convogliate anche sull’head up display che le proietta sul parabrezza.

Tutti i comandi sono touch e vengono arricchiti da un comando vocale intelligente. Pronunciando la frase ‘Hallo ID’ il conducente o il passeggero possono dialogare con l’interfaccia elettronica e scambiare informazioni.

Il sistema di navigazione si autoaggiorna e la funzione di telefonia comfort comprende anche la ricarica induttiva degli smartphone. I sistemi di sicurezza attiva e passiva sono i più aggiornati. È a supportarli c’è una telecamera multifunzioni, posta sul parabrezza.

ID.3 1ST con 420 km di autonomia e dotazione completa a 40.000 euro

La frenata assistita funziona anche in fase di parcheggio e protegge da urti accidentali. Già da ora sarà possibile prenotare, versando un deposito di 1.000 euro, la versione speciale ‘prima edizione’ ID.3 1ST, con un equipaggiamento esclusivo e un’autonomia di 420 km, che sarà resa ancora più interessante e vantaggiosa dal bonus di 2.000 kWh gratuiti per la ricarica. Il prezzo della Volkswagen ID.3 1ST sarà ‘’inferiore a 40mila euro’’.

Giuseppe Tassi

 

 

Ultima modifica: 16 settembre 2019

In questo articolo