Continental, le innovazioni per viaggiare sicuro, pulito e senza stress

188 0
188 0

Continental, le innovazioni per viaggiare sicuro, pulito e senza stress.  All’edizione 2017 dell’International Motor Show di Francoforte (IAA), Continental si concentra sui temi del viaggio pulito sicuro e senza stress. Il Gruppo tecnologico espone all’IAA (padiglione 5.1 – A08) con lo slogan “Making Mobility a Great Place to Live”.

In fiera, Continental presenta le ultime novità su tre filoni di innovazionela guida automatizzata ed assistita, l’elettrificazione e la connettività. Lo stand rappresenta un grande piazza cittadina con tre percorsi. Qui i visitatori potranno passeggiare tra le innovazioni tecnologiche del gruppo. Sulla piazza, una presentazione interattiva consente di viaggiare nel tempo fino alla mobilità urbana priva di stress del futuro. Nella sezione New Mobility World, nell’area esterna della fiera, i visitatori potranno finalmente sperimentare un parcheggio automatizzato premendo un semplice pulsante.

Continental, le innovazioni per viaggiare sicuro, pulito e senza stress - IAA Preview BEE

Guida assistita ed automatizzata – un sollievo per le città

In una presentazione interattiva, i visitatori sperimenteranno come il team di sviluppatori di Continental visualizza la mobilità sicura, pulita, intelligente ed accessibile del futuro. Con l’aiuto di occhiali per la realtà virtuale, potranno sperimentare il concept BEE (Balanced Economy and Ecology mobility concept). Il BEE, con la sua attitudine a muoversi in gruppo, fa parte di un’intera famiglia di veicoli per la mobilità in ambiente urbano. Progettato per uno o due adulti, offre un viaggio senza stress, confortevole e personalizzato nello scenario futuro di Continental.

Il BEE raggiunge una velocità di 60 km/h ed può essere utilizzato per più di 350 km ogni giorno. Nel futuro, è destinato ad essere parte di uno sciame di veicoli autonomi a comando elettrico di diverse dimensioni e con differenti caratteristiche per l’uso nella vita quotidiana e, in tal modo, può rappresentare la perfetta soluzione per la massima individualità. Il BEE può essere richiamato al proprio indirizzo utilizzando un’applicazione. Nel concetto di mobilità di Continental, trascorreranno solo pochi minuti tra la richiesta del BEE online e il suo arrivo.

Lungo i percorsi, i visitatori possono sperimentare i più recenti sviluppi del Gruppo tecnologico. Al IAA Continental presenta la propria piattaforma di sviluppo, CUbE (Continental Urban Mobility Experience). Continental si aspetta che in futuro i taxi-robot come questo svolgeranno un ruolo cruciale come ausilio al trasporto pubblico, affrontando in modo efficiente la sfida “primo miglio – ultimo miglio”, consentendo una mobilità senza soluzione di continuità e senza stress nelle città e nelle periferie.

Gli esperti prevedono che sarà possibile evitare molti blocchi del traffico urbano attraverso l’uso su larga scala di flotte di shuttle autonomi. Allo stesso tempo, i veicoli completamente automatizzati offriranno l’opportunità di viaggiare “door to door” con i mezzi pubblici. La piattaforma di sviluppo utilizza un grande numero di tecnologie diverse, nelle quali Continental ha molti anni di esperienza, – sensori, unità di controllo elettroniche, algoritmi software, pneumatici, materiali di superficie e sistemi di frenatura.

Nel corso di una dimostrazione, Continental presenterà il suo nuovo sensore 3D Flash LIDAR. Dal 2020, il sensore laser fornirà, sui nuovi veicoli, un’immagine dettagliata dell’intero ambiente in cui si trova il veicolo in tempo reale senza componenti meccaniche in movimento. Il sensore per i veicoli ad alta risoluzione è un elemento fondamentale per creare un modello 3D completo dell’ambiente per la guida automatizzata e fornisce al veicolo dati affidabili, sia di giorno che di notte, anche in condizioni meteorologiche avverse.

Elettrificazione – la guida elettrica leggera e il diesel super-pulito

Nell’ambiente dedicato all’elettrificazione, Continental presenta le sue innovazioni per il mercato in crescita della mobilità elettrica. La nuova tecnologia di caricamento AllCharge per una carica veloce e cablata. E un sistema di caricamento completo per una carica wireless conveniente. La tecnologia a 48 volt è un focus – non solo per i veicoli ibridi, ma anche per e-bikes. All’IAA verrà presentato un nuovo motore a 48 volt per e-bike – con trasmissione automatica variabile completamente integrata.

Il motore elettrico EMR3 è altamente integrato e particolarmente leggero per una varietà di concetti di veicolo. Il modulo powertrain completo può essere integrato rapidamente e facilmente in nuovi modelli di veicoli elettrici. Combina la potenza dell’elettronica con un inverter, un motore elettrico e un ingranaggio di trasmissione in un’unica unità compatta e ottimizzata in termini di peso.

Gli ingegneri di Continental hanno potuto ridurre il peso del modulo da 150 kW a soli 75 kg. Continental offre ai produttori di veicoli la sua unità elettrica finale completa in un modulo in classi di prestazioni fino a 320 kW. In tal modo Continental ha progettato il proprio sistema di azionamento, che è stato in produzione per alcuni anni, per essere ancora più compatto e potente. Il lancio sul mercato della nuova e-drive avrà luogo in Cina nel 2019.

Infine, gli ingegneri sveleranno la risposta di Continental alla domanda del futuro dei motori a combustione. Super Clean Electrified Diesel consente di rispettare anche le più severe normative in materia di emissioni. Nel complesso, in un veicolo di prova, ciò comporta una riduzione del 60% delle emissioni di ossido di azoto rispetto ad un attuale veicolo diesel di Euro 6 e, allo stesso tempo una riduzione del consumo di carburante del 4%. L’utilizzo di combustibili sintetici aggiunti può ridurre ulteriormente le emissioni.

Connettività – il cockpit si adegua al futuro

Il terzo grande filone di innovazione di Continental all’IAA è la connettività. Nella sua Cockpit Vision 2025, il Gruppo tecnologico fonde realtà e mondo virtuale. Con l’aiuto di occhiali ad alta tecnologia, i visitatori dello stand possono dare uno sguardo al cockpit di domani generato dal computer. Si adatta a ogni situazione di guida, cambia le sue superfici. E mostra al driver solo gli elementi utili al funzionamento e la visualizzazione di quanto necessario per la situzione di guida del momento.

La connettività garantisce inoltre maggiore comfort. Una chiave connessa ad uno smartphone consente di accedere al veicolo anche se la batteria dell’auto è scarica, grazie allo sblocco digitale. Allo stesso tempo, in combinazione con Continental Smart Access (CoSmA), la portiera dell’auto diventa intelligente. Il che significa che si può aprire e chiudere in modo autonomo per consentire l’ingresso e l’uscita dal veicolo.

Questa funzione di assistenza non solo rende superflue le serrature di emergenza. Ma aumenta anche la libertà di progettazione delle portiere. Infine, la connettività protegge in particolare gli utenti della strada più vulnerabili. Se i sistemi dei futuri veicoli rileveranno un ciclista o un motociclista in arrivo, il conducente verrà avvisato per impedire l’apertura della portiera. Ad esempio con l’aiuto di un’illuminazione intelligente interna che cambierà in funzione della circostanza. Un altro modo con il quale Continentale assicura un arrivo in sicurezza e relax.

Innovazioni sugli pnenumatici per un viaggio sicuro

Tutte queste tecnologie sfruttano appieno il loro potenziale in perfetta combinazione con gli pneumatici intelligenti del veicolo. Con ContiSense e ContiAdapt, il settore di pre-sviluppo di Continental presenta all’IAA un nuovo concetto di tecnologia degli pneumatici. Il concetto combina pneumatici con sensori e altre applicazioni.

Ciò comporta maggiore sicurezza e maggiore comodità. Non solo per i veicoli automatizzati e autonomi del futuro. Coloro che attualmente guidano veicoli particolarmente sportivi possono contare sui pneumatici WinterContact TS 860 S. Il nuovo WinterContact TS 860 S, lo pneumatico invernali di alta qualità Ultra high performance (UHP) nelle dimensioni da 18″ a 21″, è ideale per vetture ad alte prestazioni.

Ultima modifica: 14 settembre 2017

In questo articolo