Chery, il SUV cinese per invadere l’Europa. Ibrido e hi-tech

2363 0
2363 0

Assalto a Occidente. Chery, il SUV cinese per invadere l’Europa, costruttore cinese, ha piani ambiziosi per il mercato europeo. Al Salone di Francoforte presenterà un SUV. Del quale ha presentato il primo teaser. Dal 12 al 24 settembre quindi potremo vedere uno Sport Utility pensato per i nostri mercati, anche quello USA. Il nuovo modello ufficialmente non ha ancora un nome. Si conosce solo quello del progetto, che è M31T. E’ realizzato sulla piattaforma più importante di Chery, la M3X. Quella di dimensioni maggiori e più avanzata.

Chery, il SUV ecologico

Il nuovo SUV di Chery sarà elettrificato o elettrico. Le versioni di partenza saranno infatti ibride, con il diesel TCI di 1.5 litri e il benzina 1.6 TGDI abbinati entrambe a un propulsore elettrico. Il design che si può intravedere è nettamente più evoluto rispetto agli standard cinesi. Il risultato finale però è da valutare. Ma Chery ha intenzione di aprire, come ha fatto Hyundai-Kia, un centro di ricerca e sviluppo in Europa. Farebbe sul serio quindi.

Punterà molto sull’infotainment e in futuro anche sull’intelligenza artificiale. Alzando anche il livello di qualità produttiva. Negli interni infatti lo schermo centrale ricorda quello dei più recenti smartwatch. Una road map importante. Tenere questo livello sarà una sfida non da poco.

Ultima modifica: 17 agosto 2017