Fiesta, i cinque segreti da sapere della nuova generazione

7608 0
7608 0

Quattro decadi di successo sono un curriculum invidiabile. La nuova Ford Fiesta va oltre. Ecco i cinque segreti della compatta che diventa un punto di riferimento della categoria.

Un controllo accurato

Il volante in cuoio riscaldato della nuova Fiesta è stato testato dagli ingegneri Ford per assicurarsi che sia resistente ai danni o alle macchie di prodotti cosmetici utilizzati dal conducente. Vome ad esempio la crema solare. La crema solare è solo una delle sostanze di utilizzo più frequente impiegate per testare gli interni della nuova Fiesta. Anche i sedili in pelle sono stati progettati per resistere alle macchie di caffè, residui di terra. E persino tinture di jeans e vestiti.

È occupato questo posto?

Come fa Ford a sapere se i sedili della Fiesta rimarranno confortevoli per tutta la vita dell’auto? Semplice: i “glutei” meccanici a disposizione per i test, si sono “seduti” sui sedili ben 25.000 volte per verificare la loro durata! Per assicurare la loro resistenza all’usura, i cuscini dei sedili sono sottoposti a oltre 60.000 cicli di prova, mentre flessibilità e comfort vengono collaudati anche dopo essere stati sottoposti per 24 ore ad una temperatura di 30 gradi sotto lo zero.

Produzione armoniosa

Durante la produzione dei pannelli della carrozzeria, uno strumento analizza le frequenze sonore generate da ogni singola parte di carrozzeria e in base ‘all’armonia melodica’ ne identifica eventuali elementi non rispondenti ai rigorosi standard qualitativi della nuova Fiesta. Lo stabilimento produttivo della nuova Fiesta a Colonia, in Germania, è in grado di produrre una nuova Fiesta ogni 68 secondi e per un totale di circa 20.000 diverse varianti di Fiesta.

Grande Slam

Le porte della nuova Fiesta ora richiedono il 20% di spinta in meno per essere chiuse. Questo grazie ai miglioramenti apportati sugli aspiratori dell’aria all’interno dell’auto. La protezione per gli spigoli (Door Edge Protector) estende un flap di gomma all’apertura delle porte. Proteggendo così la vernice della nuova Fiesta. Ma anche le automobili parcheggiate nelle vicinanze, da ammaccature e graffi.

La Playlist perfetta

L’esclusivo sistema audio B&O PLAY, al debutto sulla nuova Fiesta, è il più potente mai realizzato per un’auto della sua categoria. Gli ingegneri, durante lo sviluppo del sistema, hanno trascorso più di un anno ad ascoltare oltre diversi 5.000 brani. Per assicurarsi che la tecnologia da 675 watt di potenza potesse esprimersi al meglio riproducendo pezzi dei più noti artisti internazionali. Come Adele, Foo Fighters o Jay-Z, o anche, lasciandosi coinvolgere dalle note delle opere di musica classica, senza alcun limite di volume. Testato sulle strade dei centri urbani, autostrade e strade di campagna, il sistema B&O PLAY si avvale di 10 diffusori. E dispone di un amplificatore a nove canali per garantire un controllo del suono mirato, un subwoofer di 200 mm installato nel bagagliaio. E un diffusore per medie frequenze posizionato sul pannello strumenti. Per un’esperienza di ascolto a 360 gradi.

 

Ultima modifica: 21 settembre 2017

In questo articolo