Volvo XC60, il Suv medio svedese è la World Car of the Year

338 0
338 0

Volvo XC60 è stata nominata World Car of the Year al Salone di New York. Si tratta di un altro riconoscimento importante per la casa svedese. Al Salone di Ginevra, la XC40 era infatti stata nominata Auto dell’anno europea. Il premio per la XC60 è il primo di questo tipo conquistato da Volvo.

Da sempre la sicurezza ha un peso importantissimo per la Casa svedese. Infatti, in precedenza, Volvo XC60 era stata la migliore nei Test Euro NCAP del 2017. Nel nuovo modello, il sistema di frenata automatica di emergenza è stato potenziato con un ausilio allo sterzo per le occasioni in cui la sola frenata non può evitare la collisione. Fra gli altri sistemi quello per la riduzione dei danni delle collisioni frontali. E’ stato aggiunto il sistema di informazioni sul lato cieco con assistenza allo sterzo per ridurre il rischio di collisioni da cambio di corsia.

Volvo XC60 T8

Sul piano delle motorizzazioni è presente una vasta gamma di alimentazioni benzina e diesel. Oltre al già premiato T8 Volvo Twin Engine con unità benzina e ibrida plug-in al top di gamma, con 407 cavalli di potenza e 5,3 secondi di accelerazione 0-100 km/h. La XC60 ha superato in finale Mazda CX-5 e Range Rover Velar.

Ultima modifica: 29 marzo 2018