Il Salone di New York slitta ad agosto 2021

403 0
403 0

Dopo i vari rinvii che hanno portato alla cancellazione definitiva dell’edizione 2020, il Salone di New York (New York International Auto Show – NYIAS) verrà riproposto direttamente nel 2021. Questo già lo sapevamo, ma è notizia freschissima che anche l’appuntamento del prossimo anno subirà un ritardo. Gli organizzatori hanno infatti annunciato che il Salone di New York si terrà ad agosto 2021, dal 20 al 29, e non ai primi di aprile, come di solito avviene.

Le ragioni di questo rinvio sono due. Ufficialmente si vuole aspettare che finiscano i lavori di espansione del Javits Center, sede storica del Salone di New York, in modo da poter sfruttare ulteriore spazio per espositori e ospiti. Ma c’è anche l’ombra oscura del Covid-19 a dare pensieri. Gli organizzatori del Salone, ragionevolmente, sono preoccupati che la città di New York possa riattivare severi protocolli sanitari durante l’inverno in arrivo, che potrebbero estendersi con facilità anche alla primavera, cioè nel periodo in cui di solito si svolge la kermesse automobilistica.

“Esaminando tutti i problemi che stiamo affrontando”, dice Mark Schienberg, presidente della Greater New York Automobile Dealers Association, “abbiamo stabilito che spostare gli appuntamenti del NYIAS 2021 ad agosto non è solo la cosa più responsabile da fare, ma ci mette in una posizione unica per occupare il Javits Center ampliato con ulteriori 9mila metri quadrati di nuovi spazi espositivi”.

Oltre a fornire maggiore comfort ad aziende e visitatori, tutto questo spazio aggiuntivo sarà utile nel caso in cui si renda necessario rispettare il distanziamento sociale.

Ultima modifica: 21 ottobre 2020