La festa del MIMO, i superbolidi invadono Milano e Monza

362 0
362 0

Auto e moto sono ancora amatissime. La mobilità individuale è una necessità per molti, anche un piacere e a nostro avviso, un diritto. La festa a cielo aperto dei motori, a quattro e due ruote, è al ’Milano Monza Motor Show’. Una quattro giorni speciale, che rilancia a pieni giri la passione, celebrazione della mobilità in tutte le sue forme. A ingresso gratuito, è sufficiente scaricare il biglietto elettronico, il MIMO Pass, che premette l’accesso ai test drive nel centro di Milano e al paddock e alle tribune dell’Autodromo Nazionale di Monza.

E anche ingressi scontati ai principali musei di delle due città.Il tutto fino a domenica per un fine settimana lungo, nobilitato alla presenza di cinquanta Marchi, auto e moto. Di fatto l’intero comparto, da Alfa Romeo a Zagato, partecipa alla seconda edizione di una kermesse, precedentemente organizzata al Parco Valentino di Torino, sempre ad opera di Andrea Levy, imprenditore che la lanciato una formula vincente. Oltre a vedere, toccare e provare, anche il muoversi, passeggiare, in posti bellissimi come il centro di Milano o epici come il tempio della velocità l’Autodromo di Monza.

In centro, con orario prolungato dalle ore 9 alle ore 23, Piazza Duomo, corso Vittorio, via Mercanti, via Dante e piazza della Scala saranno il cuore dell’esposizione statica. Levy, grande e colto appassionato di auto sportive, la racconta così il MIMO 2022. «La seconda edizione sarà una festa ad accesso gratuito per il pubblico, che potrà passeggiare tra le pedane dove saranno esposte le ultime novità delle case auto e moto. Dopo la Premiere Parade di ieri sera sul red carpet attorno al Duomo, che ha fatto sfilare insieme tra il pubblico dalla più sostenibile delle citycar alle più esclusive e performanti hypercar, l’altro grande appuntamento sarà domani all’Autodromo. A partire dalle 11, quando cominceranno ad arrivare gli equipaggi della 1000 Miglia, seguiti dalle supercar del Trofeo MIMO 1000 Miglia».

Una formula vincente

Un groviglio virtuoso di sacro e moderno, che ha fatto diventare il MIMO il primo salone italiano dell’auto, pur con una ricetta sui generis. I tempi cambiano: per questo secondo atto sono attesi cinquecentomila spettatori. Punto di forza i test drive con possibilità di vendita diretta, indovinato traino con auto di tutte le fasce di prezzo: elettriche, ibride plug-in o con motorizzazioni termiche da consumi contenuti. L’area di prova è in viale Gadio, a fianco del Castello Sforzesco. Domani e domenica a Monza in Piazza Trento e Trieste il MIMO Village, si occuperà dell’intrattenimento con sport, cibo, tv, concerti e musica. I box dell’Autodromo saranno allestiti durante il weekend con anteprime e modelli in esposizione dai Marchi partecipanti. Saranno aperti al pubblico dalle 9 alle 19. Una grande festa per tutti.

Ultima modifica: 18 giugno 2022