Volvo Trucks: i primi a usare acciaio prodotto senza combustibili fossili

386 0
386 0

D’ora in poi Volvo Trucks utilizzerà solo acciaio “pulito” per costruire i propri camion. L’azienda svedese ha infatti annunciato di essere la prima società al mondo a utilizzare acciaio privo di combustibili fossili per i propri veicoli. L’acciaio in questione è prodotto dall’azienda siderurgica svedese SSAB e i primi mezzi che lo utilizzeranno saranno i nuovi camion elettrici firmati Volvo Trucks.

Leggi anche: Volvo Trucks: aperte le vendite dei camion elettrici pesanti

L’acciaio di SSAB è speciale perché prodotto attraverso una tecnologia innovativa, che si basa sulla sostituzione del carbone e del coke, che sono appunto combustibili fossili altamente inquinanti, con l’idrogeno. Il risultato di questa sostituzione è ovviamente il minor impatto climatico.

“Aumenteremo l’utilizzo di materiali privi di combustibili fossili in tutti i nostri veicoli per azzerarne l’impatto non solo nelle attività, ma anche nei materiali stessi con cui sono realizzati”, dice Jessica Sandström, Senior Vice President Product Management, Volvo Trucks.

I primi lotti di acciaio speciale realizzato con l’idrogeno verranno impiegati per la costruzione dei longheroni dei prossimi camion Volvo Trucks, a partire dal terzo trimestre del 2022. Nel tempo, man mano che la quantità di acciaio “pulito” andrà ad aumentare, verrà utilizzato anche per altre parti dei veicoli.

SSAB e il Gruppo Volvo collaborano sin dal 2021 allo sviluppo di un acciaio senza combustibili fossili. Il primo mezzo realizzato interamente con questo tipo di acciaio è un dumper impiegato nelle miniere e nelle cave, presentato nell’ottobre del 2021.

Ultima modifica: 24 maggio 2022