UniBo Motorsport svela la UBM 19 Evoluta al MUDETEC Lamborghini

443 0
443 0

E’ stata presentata nuova monoposto realizzata dal team di Formula Student dell’Università di Bologna per la stagione 2019, esposta per la prima volta presso il MUDETEC, Museo delle Tecnologie di Lamborghini nella sede di Sant’Agata Bolognese, circondata da mostri di potenza e velocità che hanno fatto la storia della Casa del Toro.

Avere la possibilità di mostrare il frutto del proprio lavoro nel luogo che unisce passato, presente e futuro di Lamborghini è stato per il team motivo di orgoglio e soddisfazione, nonché stimolo ulteriore a proseguire con impegno il percorso intrapreso all’insegna dell’evoluzione. Il nome stesso della nuova vettura, UBM 19 Evoluta, esplicita la volontà di UniBo Motorsport di mantenere saldo il legame tra storia e innovazione, attraverso il miglioramento continuo delle prestazioni e l’attenzione alle novità in modo da ottenere vetture sempre più performanti. Sono 50 i ragazzi che hanno partecipato attivamente alla realizzazione della UBM 19 Evoluta, i cui lavori di progettazione sono partiti ad ottobre del 2018.

Durante la serata i temi toccati sono stati tanti: dall’innovazione all’importanza di una formazione a 360° per i giovani studenti che si affacciano al mondo del lavoro, i quali grazie a progetti come quello offerto dall’Università di Bologna possono mettersi in gioco. Alla serata sono state numerose le aziende sponsor e supporter intervenute, tra cui Marposs, AlmaAutomotive, People Design, Cebora, Etas, Cea Estintori, Gruppo Morini, BolognaFiere, Carrozzeria 3T.

A fare gli onori di casa è stato Maurizio Reggiani, Chief Technical Officer di Automobili Lamborghini, il quale ha ribadito l’importanza della partnership tra UniBo Motorsport e Lamborghini Squadra Corse, che ha messo a disposizione del team know-how, laboratori e skills nelle lavorazioni di materiali compositi, garantendo un approccio racing per ingegnerizzare la macchina. Reggiani ha poi concluso affermando con convinzione che la monoposto del team sarà in grado di eccellere all’interno delle imminenti competizioni europee.

A seguire, l’intervento di Enrico Sangiorgi, Prorettore per la didattica dell’Università di Bologna, che ha ribadito la fiducia e l’appoggio dell’Alma Mater Studiorum sottolineando il ruolo fondamentale che gioca la preparazione accademica nella carriera lavorativa dei giovani e l’importanza di offrire occasioni di apprendimento che non si limitino alle sole aule universitarie, ma permettano di mettersi alla prova per implementare le proprie capacità concretizzando quanto appreso.

Successivamente ha preso la parola il professor Nicolò Cavina, Faculty Advisor del progetto, il quale ha voluto ricordare il decimo anniversario del team, esprimendo la sua riconoscenza verso l’Ateneo bolognese che da sempre cerca di creare diverse opportunità per gli studenti, i quali ha avuto occasione di frequentare all’interno del progetto e oggi ritrova impiegati in aziende della Motor Valley.

L’Ambassador Pier Luigi Santi, che da tre anni aiuta il team a instaurare legami con le aziende del territorio, invece, ha sottolineato come UniBo Motorsport non sia sinonimo solo di ingegneria, ma di professionalità molteplici che riescono a trovare spazio all’interno di un progetto organizzato su modello aziendale, a prescindere dalla facoltà di appartenenza. Successivamente ha descritto il progetto come un’ottima opportunità per conoscere il mondo del lavoro applicando concretamente quanto imparato nelle aule dell’università e, soprattutto, una palestra per migliorarsi giorno dopo giorno in un percorso di crescita che consenta agli studenti di farsi trovare pronti a essere inseriti nel mondo del lavoro una volta conclusa l’esperienza.

A rappresentare il Team di UniBo Motorsport sono intervenuti il Team Leader Angelo Telesca e il CTO Juan Sebastian Sanchez, che hanno espresso la loro soddisfazione per il metodo di lavoro e lo spirito di squadra emersi durante questi mesi e hanno colto l’occasione per ringraziare i numerosi partner intervenuti.

UniBo Motorsport, le tappe dell’estate

La serata ha rappresentato l’inizio ufficiale di un nuovo percorso targato UniBo Motorsport, che durante l’estate farà tappa in diverse città europee in occasione delle gare di Formula SAE. Il team, infatti, debutterà con la monoposto UBM 19 Evoluta all’autodromo Riccardo Paletti a Varano de’ Melegari dal 24 al 28 luglio e sarà poi impegnato presso l’autodromo di Hockenheim in Germania dal 5 all’11 agosto, per poi concludere la stagione con la partecipazione alla Formula Student Czech presso l’autodromo di Most in Repubblica Ceca dal 13 al 17 agosto.

Ultima modifica: 11 luglio 2019

In questo articolo