Shimano EP8, la rivoluzione della pedalata assistita sulle ebike

348 0
348 0

Shimano EP8 cambia le prospettive. Un mondo, quello delle eBike, che si regge su due pilastri chiave, il software e l’hardware. Un’innovazione, il nuovo sistema e-bike Shimano, in grado elevare entrambi e diventare in nuovo punto di riferimento per il mercato.

Il 2021 della pedalata assistita non potrà far altro che essere all’insegna dello Shimano EP8, il nuovo sistema di componenti per e-bike ingegnerizzati e integrati in grado di affrontare qualsiasi cosa: dalla montagna più insidiosa alle competizioni dei professionisti, senza tralasciare il trail ridiing, il cross-country, il trekking e le avventure in fuoristrada per gli utenti meno esperti.

Il sistema Shimano e-MTB di seconda generazione è ricco di nuove funzionalità che conducono le prestazioni del nuovo EP8 verso standard mai visti nella storia di Shimano e delle biciclette a pedalata assistita.

Tra le caratteristiche uniche del nuovo sistema c’è una drive unit più potente ma al tempo stesso più leggera, una pedalata più fluida, una trasmissione pulita, svincolata e dalla bassa rumorosità, una maggiore e più efficiente dissipazione del calore in grado di fornire una migliore gestione della bici rispetto ai suoi predecessori.

Rinnovate anche le due applicazioni per dispositivi mobili – l’app E-TUBE RIDE e l’app E-TUBE PROJECT – ora in grado di offrire ai ciclisti più opzioni di visualizzazione e una maggiore personalizzazione delle caratteristiche della loro unità di assistenza alla guida.

Efficiente e funzionale

Il nuovo sistema di assistenza alla pedalata segue i principi cari a Shimano nello sviluppare e-bike che garantiscano una pedalata naturale con un’elevata potenza controllabile quando se ne ha più bisogno, il tutto racchiuso in un pacchetto votato alla massima integrazione funzionale.

Leggi anche: Shimano, la pagina ufficiale della nuova drive unit EP8

Ultima modifica: 26 gennaio 2021

In questo articolo