Rolls-Royce lavora a insetti robot per la manutenzione dei motori

453 0
453 0

Sembra uno scenario fantascientifico, ma è molto vicino alla realtà. Parliamo di Rolls-Royce e della sua innovativa idea nel campo della manutenzione dei motori. L’azienda inglese sta infatti lavorando alla messa a punto di piccolissimi robot programmati per insinuarsi fra le pieghe dei propulsori e verificare il loro stato senza dover smontare e rimontare nulla. Si chiamano SWARM, hanno appena 10 millimetri di diametro e assomigliano a dei piccoli insetti a quattro zampe.

Non sono ancora pronti nella loro versione definitiva. Il progetto è portato avanti da Rolls-Royce e l’Università di Harvard, che insieme stanno cercando delle soluzioni in grado di ottimizzare la manutenzione dei motori in termini di tempi e di costi. L’idea di utilizzo è la seguente: uno sciame (“swarm” in inglese) di insetti robot viene inserito grazie un tubo simile a quelli usati per le endoscopie all’interno del motore da ispezionare. Attraverso sensori e telecamere questi piccoli automi vanno a controllare ogni centimetro del propulsore, indicando eventuali interventi da fare, il tutto con un risparmio di tempo considerevole. E se poi non si trovano guasti si è comunque risparmiato molto anche a livello economico, dato che non si è dovuto smontare e riassemblare alcunché.

Leggi anche: Tech Live Look: ecco come funzionano le riparazioni Porsche in realtà aumentata

Ultima modifica: 28 agosto 2018