Jaguar Land Rover utilizza tecnologie aerospaziali per sviluppare auto più leggere

548 0
548 0

La leggerezza, da sempre, è un elemento fondamentale per rendere le auto più efficienti. Nel futuro prossimo lo sarà ancora da più. Con l’utilizzo sempre maggiore delle batterie, che diventeranno meno pesanti, ma mai leggerissime, questo fattore sarà ancora più decisivo.

Jaguar Land Rover partecipa ad una serie di ricerche e di test mirati ad assicurare l’idoneità dei metalli leggeri e dei materiali compositi più recenti, all’impiego sui futuri veicoli.

Si tratta di un  progetto biennale. JLR userà le tecnologie sviluppate per l’industria aerospaziale per stabilire il comportamento dei materiali in ambienti corrosivi, sui mercati mondiali e sui terreni più impegnativi.

I campioni dei nuovi metalli e compositi eleggibili per l’impiego sui prodotti Jaguar Land Rover, saranno integrati con sensori aerospaziali e testati nelle condizioni fisicamente più estreme, per 400.000 km, nell’America del Nord.

I sensori misureranno costantemente le performance dei materiali condividendo i dati con il Team Sviluppo Prodotto di Jaguar Land Rover nel Regno Unito. Con tali informazioni gli ingegneri potranno predire accuratamente il comportamento dei materiali esaminati in vista dei programmi di sviluppo dei futuri veicoli. Verrà così accertata l’idoneità della prossima generazione di metalli leggeri ad assicurare finiture di qualità e durata.

Le parole di Matt Walters, Lead Engineer, Metals and Process Materials di Jaguar Land Rover

Questo progetto di ricerca è un chiaro esempio del nostro impegno nello sviluppo di materiali leggeri, durevoli e robusti per i futuri veicoli. L’impiego della tecnologia aerospaziale, come quella di questi sensori, è la prova degli standard e della qualità che stiamo raggiungendo.  Lavoriamo insieme a partner di fama mondiale su questo progetto innovativo, per migliorare la correlazione fra le prove rapide e il mondo reale, e continuare ad alzare l’asticella della qualità e della durata.”

La ricerca è parte del Gesamtverband der Aluminiumindustrie (GDA), un consorzio di produttori di alluminio e di automobili, che studiano la longevità dei materiali, e i sistemi di renderli più leggeri e durevoli.  La collaborazione con i leader del settore produzione e qualità, in vista della sviluppo di futuri veicoli leggeri e della riduzione di consumi ed emissioni, fa parte della Mission Destination Zero di Jaguar Land Rover – un futuro con zero emissioni, zero incidenti e zero ingorghi.

Il progetto si basa sulla costante ricerca di materiali per impiego futuro, dal progetto REALITY, un programma di riciclo che dona una seconda vita all’alluminio di alta qualità idoneo per il settore automotive, allo sviluppo dell’elettronica strutturale stampata che può ridurre del 60% il peso della componentistica elettronica.

Jaguar Land Rover utilizza tecnologie aerospaziali per sviluppare auto più leggere - 2

Ultima modifica: 28 ottobre 2020