La frizione elettronica di Kia per una guida più efficiente e dinamica

229 0
229 0

Il cambio manuale intelligente (iMT) di Kia con frizione elettronica by wire, dedicato alla gamma mild hybrid (MHEVs) è stato sviluppato per ridurre i consumi e le emissioni di CO2, mantenendo inalterato il piacere di guida di un cambio manuale.

La frizione dell’iMT funziona attraverso un impulso elettronico ed è perfettamente integrata con il gruppo motopropulsore MHEV 48V. L’iMT opera con il generatore di avviamento ibrido (MHSG) con la finalità di spegnere il motore, prima dell’intervento del sistema Start-Stop Idle Stop & Go di Kia, quando il veicolo si arresta per inerzia. Questo migliora l’efficienza complessiva, riduce il consumo di carburante e, di conseguenza, le emissioni di CO2 di circa il 3% in condizioni di guida reale.

La marcia scelta rimane innestata anche a motore spento. Il motore si riavvia con la stessa marcia non appena il guidatore preme i pedali del freno o dell’acceleratore grazie all’impulso fornito dall’MHSG. Il motore riprende in folle (con frizione aperta) se chi guida preme il pedale della frizione per cambiare marcia o se la velocità del veicolo è troppo bassa per la marcia inserita precedentemente.

Come funziona la frizione elettronica

  • Il guidatore lascia la marcia innestata e rilascia il pedale dell’acceleratore per rallentare dolcemente (ad es. nell’avvicinamento ad un incrocio o in situazioni di traffico)
  • Durante il rallentamento, l’iMT invia un segnale elettronico al cambio e all’MHSG per spegnere il motore e ingaggiare la frizione.
  • Con il motore spento l’auto continua la sua corsa per inerzia e grazie alla frizione aperta può sfruttare al massimo la sua energia cinetica
  • Quando il guidatore preme l’acceleratore per aumentare la velocità o attiva la frizione attraverso l’azione sul pedale per cambiare marcia, l’MHSG riavvia il motore nella marcia selezionata dal conducente o in folle (con frizione aperta)
  • La potenza elettrica dell’MHSG e della batteria a 48 V porta immediatamente il motore e la trasmissione alla velocità corretta
  • Se l’automobile scende al di sotto di una determinata velocità, il motore si riavvia con l’assistenza del sistema MHEV e la frizione si chiude, per evitare di forzare il motore nella marcia inserita

Il nuovo cambio iMT di Kia è stato sviluppato presso il Centro tecnico Hyundai Motor Europe di Offenbach, in Germania.

Come un cambio manuale classico 

La tecnologia con comando frizione a impulso al posto di un collegamento meccanico tra il piede del pilota, il pedale e la trasmissione, non cambia  la sensazione di guida data dal sistema che ricalca il medesimo comportamento di un cambio manuale convenzionale. Il pedale della frizione funziona come su un cambio manuale tradizionale ma offre una maggiore padronanza dovuta al controllo elettromeccanico della frizione e un “punto di presa” che consente ai conducenti di cambiare marcia senza problemi.

L’iMT viene offerto su due linee di prodotto dotate di MHEV con motori di ultima generazione “Smartstream”. Si parte con XCeed  con le nuove varianti EcoDynamics +, equipaggiate con un motore diesel CRDi da 1,6 litri e sistema ibrido leggero.

La seconda sarà Rio EcoDynamics + che sarà messa in vendita in Europa nel terzo trimestre del 2020 con un nuovo propulsore mild hybrid a benzina T-GDi da 1,0 litri per poi passare a Stonic equipaggiata con lo stesso motore.

Leggi anche: Kia XCeed, la prova su strada di QN Motori

Ultima modifica: 29 giugno 2020

In questo articolo