Ferrari SF90 Stradale, come viene costruita l’hypercar ibrida | VIDEO

676 0
676 0

Ferrari SF90 Stradale è il riferimento delle hypercar. Non solo per i suoi 1.000 cavalli, ma soprattutto per il concentrato di tecnologia che esprime. La Casa di Maranello mostra un video di come viene costruita l’ultima meraviglia del Cavallino Rampante.

Un bolide plug-in ibrido, anticipazione diretta del futuro prossimo.

Ferrari SF90 Stradale, come viene costruita l'hypercar ibrida

Leggi anche: Leclerc e Vettel a Fiorano su Ferrari SF90 Stradale

Sotto il vestito c’è un powertrain a quattro teste. La principale è quella del motore a benzina da 780 cavalli, al quale si affiancano tre propulsori elettrici che aggiungono complessivamete 220 cavalli. SF90 Stradale è una PHEV in grado di garantire un’autonomia solo elettrica di 25 chilometri.

Un poker di propulsori

L’otto cilindri turbo a V di 90° eroga 780 cavalli, la potenza più alta mai raggiunta un motore di questo tipo nella storia della Ferrari. Dei tre motori elettrici, uno è al posteriore, che deriva dall’applicazione in Formula 1 e per questo ne eredita il nome MGUK (Motor Generator Unit, Kinetic), collocato tra il motore endotermico e il cambio doppia frizione a 8 rapporti di nuova generazione, e due sono all’anteriore.

Sono quattro le modalità d guida: eDrive, Hybrid, Performance, Qualify .

 

 

Ultima modifica: 25 gennaio 2020

In questo articolo