BlackBerry entra nel mercato delle auto a guida autonoma

1078 0
1078 0

Fra lo sviluppo di tecnologie per propulsioni ecosostenibili (ibrido ed elettrico) e la ricerca nel campo del self-driving e Intelligenza Artificiale, il mondo delle auto sembra essere il comparto industriale e tecnico al momento più fertile per nuovi business. È probabilmente ciò che ha pensato BlackBerry, colosso della telefonia che con l’avvento degli smartphone è andato incontro a non poche difficoltà. L’azienda ha infatti recentemente siglato un accordo con Delphi Automotive, gruppo inglese che si occupa di realizzare piattaforme di self-driving ad alta affidabilità per i brand a quattro ruote.

I TERMINI DELL’ACCORDO

Delphi ha già un sistema di guida autonoma chiamato CSLP (Centralized Sensing Localization and Planning), che verrà messo in commercio a partire dal 2019. Quel che gli manca è un sistema operativo affidabile su cui il CSLP può lavorare. Ed è proprio qui che entra in campo BlackBerry con un knowhow proveniente da anni di permanenza nel mondo dell’informatica e della telefonia. In particolare BlackBerry parteciperà con il suo QNX, un’infrastruttura di software abbastanza solida e avanzata da supportare in totale sicurezza il CSLP di Delphi.

Ultima modifica: 26 settembre 2017