Audi: un unico computer per controllare tutta l’auto

380 0
380 0

Tutte le auto più moderne, anche quelle meno esclusive, sono dotate di sistemi semi automatici che aiutano a rendere più confortevoli e sicuri i viaggi di conducenti e passeggeri. Dai sistemi di controllo della stabilità alle sospensioni adattive, passando per il recupero dell’energia in frenata (solo per citare qualche esempio), sono numerose le funzioni che necessitano di potenti strumenti di calcolo. Proprio per questo Audi ha annunciato di essere al lavoro su un nuovo tipo di computer in grado di controllare da solo tutti i sistemi integrati nelle future auto del marchio.

La nuova unità di calcolo e gestione Audi sarà in grado di elaborare una quantità di dati decisamente superiore rispetto alle attuali centraline elettroniche e, soprattutto, sarà capace di controllare da sola tutti i sistemi dedicati al powertrain, alla frenata e alla dinamica del veicolo.

L’Electronic Chassis Platform (ECP), la barra stabilizzatrice elettromeccanica eAWS, il DAS (Dynamic All-Wheel Steering), le sospensioni adattive, l’iBRS (Integrated Brake Control System) che recupera l’energia in frenata: insomma, tutte le funzioni più avanzate della tecnologia Audi saranno controllate e gestite da un unico e più potente computer.

Secondo il comunicato di Audi, il nuovo processore sarà 10 volte più veloce dell’attuale un’ità di controllo, potendo lavorare su 90 sistemi contemporaneamente (al momento si arriva a soli 20).

Il nuovo super computer sarà anche modulare, ossia in grado di essere adattato a qualsiasi modello del marchio Audi, che sia ibrido, elettrico o ad alimentazione tradizionale. Non ci sono ancora tempi esatti riguardo al suo debutto, ma la casa sostiene che non manchi molto.

Ultima modifica: 6 agosto 2020

In questo articolo