Parata di Ferrari d’epoca nel centro di Roma per la Cavalcade Classiche

265 0
265 0

Cavalcade Classiche 2019 ha chiuso alla grande nell’Urbe. Uno spettacolo. Oltre 80 Ferrari d’epoca hanno attraversato ieri pomeriggio il centro di Roma, sfilando davanti ai suoi monumenti più celebri. Con questo spettacolo unico, che sposa l’eleganza senza tempo delle vetture alla bellezza della Città Eterna, si è conclusa la terza edizione di Cavalcade Classiche.

L’evento, il primo nella Capitale, ha richiamato da tutto il mondo la clientela internazionale del Cavallino Rampante, per un viaggio fra le eccellenze italiane e alla guida di vere e proprie icone della storia dell’automobilismo.

Dal 20 al 22 settembre gli equipaggi provenienti da Europa, Stati Uniti, Medio ed Estremo Oriente, Nuova Zelanda e Australia hanno visitato la campagna laziale, il Parco Archeologico dell’Appia Antica e le millenarie strade consolari. Un percorso di grande fascino e del tutto inedito per le grandi manifestazioni, studiato in collaborazione con Roma Capitale e le altre istituzioni del territorio.

Venerdì la Cavalcade ha raggiunto Borgo San Pietro sul Lago del Salto e Rieti, per poi salire il Monte Terminillo e visitare le grandiose Cascate delle Marmore. L’arte e la storia di Todi e Viterbo sono state le mete del secondo giorno, mentre domenica è stata dedicata a Roma, lungo un percorso che si è avvicinato alla città eterna passando per Frascati e Castel Gandolfo.

Mitiche Rosse

Le vetture, fra le quali la 750 Monza del 1954, la 500 TRC del 1957 e la 275 GTB del 1964, sono state infine le protagoniste di un’esposizione indimenticabile per i cittadini e i turisti lungo i viali della città. Un trionfo del Cavallino Rampante e dell’Italia.

Ultima modifica: 23 settembre 2019

In questo articolo