La Miura di Dallara regina del Salon Privé in Gran Bretagna

984 0
984 0

La Miura P400, di proprietà di Gian Paolo Dallara, telaio n. 3165, ha partecipato al Salon Privé Chubb Insurance Concours d’Élégance e conquistato il primo posto nella categoria “Evolution of the supercar pin-ups”. La vettura ha conseguito il prestigioso riconoscimento appena un mese dopo la fine del suo restauro ad opera del Lamborghini Polo Storico.

Gian Paolo Dallara, direttore tecnico di Lamborghini dal 1963 al 1969, è stato uno dei padri della Miura insieme a Paolo Stanzani e al designer Marcello Gandini. L’acquisto dell’esemplare, avvenuto nel 2016, è ricaduto su un modello in particolare, con carrozzeria n. 68 e motore n. 1400, presente nella sua città natale, Parma. Il restauro completo di questa vettura bianca con interni neri è stato quindi affidato al Lamborghini Polo Storico. Sono serviti 14 mesi e 3.000 ore di lavoro per riportare la Miura di Dallara al suo stato originario.

Sono molto legato a questa Miura, che rappresenta un momento incredibile della mia vita”, afferma Gian Paolo Dallara. “Ritrovarla uguale alle origini e così perfettamente restaurata, tanto da farle ottenere il primo premio di un concorso di eleganza così prestigioso, non fa altro che consolidare il posto che questo modello ha conquistato nei nostri cuori e nella storia dell’automotive”.

L’evento Salon Privé si tiene ogni anno al Blenheim Palace, in Gran Bretagna. Il Chubb Insurance Concours d’Élégance di quest’anno prevedeva sette categorie con oltre 60 vetture partecipanti.  Il Polo Storico si occupa del restauro e della certificazione delle vetture storiche Lamborghini, della conservazione dell’archivio e della fornitura dei ricambi originali dei modelli storici. Lamborghini vanta un magazzino ricambi che copre più del 65% del parco di modelli storici Lamborghini ed è in grado di fornire anche componenti su richiesta.  Oltre 12 Lamborghini storiche sono state finora restaurate dal Polo Storico, tra cui 6 Miura.

Ultima modifica: 3 settembre 2017