Lamborghini Marzal, eccola al GP di Monaco Historique

644 0
644 0

La mitica Lamborghini Marzal è tornata sulle strade del principato dopo oltre 50 anni. Il pezzo storico della Casa di Sant’Agata Bolognese è stata la protagonista del Gp di Monaco Historique. L’evento, dedicato alle vetture di Formula 1 degli anni 1966-1972, è andato in scena nel weekend a Montecarlo. La Marzal, restaurata dal Polo Storico Lamborghini, ha aperto le qualifiche e la gara. Alla sua guida, il Principe Alberto II di Monaco e suo nipote Andrea Casiraghi.

Nel 1967 la vettura aveva debuttato in occasione del GP di Formula Uno. La Lamborghini Marzal, una granturismo a quattro posti, è uno straordinario, avveniristico prototipo, realizzato dalla Carrozzeria Bertone. A caratterizzarlo sono le portiere in cristallo, ad ali di gabbiano, e l’abitacolo quasi del tutto trasparente, con i sedili rivestiti in pelle color argento e motore posteriore trasversale.

Piacque talmente al Principe Ranieri che la scelse per il suo abituale giro d’onore prima del via del Gran Premio. Al suo fianco, la Principessa Grace. Dall’idea della Marzal nacque l’anno dopo, nel 1968, la Espada. Anche lei presente in questo weekend a Montecarlo per celebrare i suoi 50 anni. Fu una delle Lamborghini di maggiore successo, una delle prime granturismo a quattro posti prodotte in serie, complete di spazio per i bagagli.

Ultima modifica: 15 maggio 2018

In questo articolo