Zenvo: una nuova supercar nel 2023

137 0
137 0

Zenvo, la giovane azienda danese specializzata in supercar di lusso, è al lavoro su un nuovo modello ibrido ad alte prestazioni, successore della Zenvo TSR-S: arriverà entro il 2023. L’obiettivo principale di questo nuovo veicolo è quello di permettere all’azienda di aumentare i propri volumi di vendita, tentando di sfondare in mercati per ora ancora non battuti come ad esempio gli Stati Uniti e il Medio Oriente.

Non ci sono ancora dettagli precisi sul nuovo modello, ma il capo del prodotto in Zenvo, Alberto Solera, ha dichiarato che l’auto condividerà la stessa piattaforma della TSR-S e che la nuova vettura ha come obiettivo quello di suscitare i più “sorrisi per miglio” possibili: tradotto significa restituire prestazioni da urlo. Sarà un’auto ibrida a trazione integrale e, proprio come la Zenvo TSR-S, avrà tantissime componenti realizzate attraverso la stampa 3D, con un ampio uso della fibra di carbonio.

Del resto il reparto dedicato alla fibra di carbonio è il più grande nel comparto produzione di Zenvo: su circa 30 dipendenti, ben 5 sono impiegati a tempo pieno proprio nello studio e nello sviluppo di soluzioni basate su questo materiale.

Al lavoro sulla nuova supercar c’è un team affiatato, dice Solera, fra i cui membri è presente anche l’ex designer di Alfa Romeo Christian Brandt.

Angela Hartman, CEO di Zenvo, ha spiegato che ora che il marchio ha raggiunto una certa stabilità, è tempo per Zenvo di concentrarsi sull’aumento delle vendite attraverso un programma di espansione globale. Al momento i principali mercati di Zenvo sono l’Europa e il Regno Unito: il passo da fare è approdare anche in Medio Oriente e negli Stati Uniti.

Nel programma di sviluppo di Zenvo non c’è solo l’aumento della gamma dei veicoli, ma anche la creazione di un catalogo di componenti ad alte prestazioni da fornire ad aziende terze, così da sigillare preziose partnership.

Ultima modifica: 14 settembre 2021