Il whisky Bowmore di Aston Martin: la bottiglia è un pistone della DB5

645 0
645 0

Due eccellenze britanniche hanno collaborato assieme per proporre un prodotto di altissima gamma. Parliamo di Aston Martin e Bowmore, celebre distillatore di scotch whisky di grande qualità. Le due aziende hanno infatti messo in commercio il Black Bowmore DB5 1964, un pregiato whisky single malt scotch prodotto in sole 25 bottiglie realizzate modificando dei veri pistoni della mitica Aston Martin DB5.

L’anno indicato nel nome di questa esclusiva bevanda alcolica non è ovviamente casuale. Nel 1964 veniva infatti distillato per la prima volta il Black Bowmore, imbottigliato nel corso del tempo solamente sei volte: si tratta ovviamente di uno dei più rari scotch whisky in circolazione. Nello stesso anno Aston Martin proponeva al mondo la bellissima DB5, auto iconica che debuttò sul grande schermo con il film di James Bond ‘Goldfinger’.

Aston Martin e Bowmore - Whisky speciale dedicato alla DB5 1
Black Bowmore DB5 1964 (Foto: Bowmore)

Un’annata speciale per entrambe le aziende, dunque, celebrata come si deve con un prodotto di grande esclusività.

Aston Martin e Bowmore - Whisky speciale dedicato alla DB5 2
Black Bowmore DB5 1964 (Foto: Bowmore)

Come già accennato, ognuna delle 25 bottiglie è stata realizzata usando un vero pistone della Aston Martin DB5. La loro produzione è ovviamente artigianale: ogni bottiglia è fatta a mano dalla vetreria Glasstorm e necessita di ben una settimana di lavoro per essere completata.
Il prezzo del Black Bowmore DB5 1964 è naturalmente tarato sulla sua esclusività: per acquistare una bottiglia occorre sborsare 6mila dollari (circa 5mila euro).

Ultima modifica: 11 agosto 2020