Volkswagen è vicina all’acquisizione di Europcar

877 0
877 0

Volkswagen è vicina all’acquisizione di Europcar, la celebre società francese di autonoleggio. L’autorità di regolamentazione finanziaria in Francia (Autorité des marchés financiers) ha infatti approvato l’offerta di acquisizione presentata da Volkswagen Group e da altre due società.

L’azienda tedesca si è unita ad Attestor Limited (società francese che si occupa di investimenti) e al conglomerato automobilistico olandese Pon Holdings. Il prezzo fissato per l’acquisto di Europcar è di 2,9 miliardi di euro, con un valore per azione di 50 centesimi. Secondo le previsioni, Attestor Limited si aggiudicherà una quota del 27%, mentre Pon Holdings accederà al solo 7%, con il restante che andrà nelle mani di Volkswagen Group.

La mossa di Volkswagen è chiara: utilizzare le risorse, l’esperienza e il knowhow in tema di servizi di noleggio di un’azienda leader nel settore, come Europcar appunto, così da poter sviluppare con maggiore efficacia i futuri nuovi servizi avanzati di mobilità alternativa, come ad esempio i servizi di trasporto basati sulle tecnologie di guida autonoma (robotaxi ad esempio, per intenderci).

Volkswagen aveva già avviato trattative con Europcar a partire dalla metà del 2020, con qualche resistenza da parte della società francese (ne avevamo parlato in questo articolo).

Ultima modifica: 26 novembre 2021