Volkswagen e Mahindra firmano un accordo per sviluppare veicoli elettrici per il mercato indiano

376 0
376 0

Volkswagen e Mahindra hanno da poco annunciato una partnership dedicata allo sviluppo congiunto di veicoli elettrici per il mercato indiano. In particolare, Mahindra intende utilizzare le componenti tecnologiche di Volkswagen per realizzare nuovi prodotti elettrificati.

Entrando ancora più nel dettaglio, Mahindra utilizzerà parti dell’architettura MEB di Volkswagen nella sua piattaforma modulare, la Born Electric Platform. Si parla dunque di motori, componenti legate al pacco batterie e altre parti. I termini precisi dell’accordo tra le due aziende sono ancora in fase di definizione. Al momento Volkswagen e Mahindra hanno solo firmato un Partnering Agreement, che prevede una prima fase di valutazione in cui le due aziende determinano in modo specifico i rispettivi ruoli nella partnership. Un contratto di fornitura definitivo verrà concluso entro la fine del 2022.

Leggi anche: Ecco com’è fatta nuova piattaforma Volkswagen MEB

“Mahindra è un pioniere nel settore della mobilità elettrica in India e un ottimo partner per la nostra piattaforma elettrica MEB”, ha commentato Thomas Schmall, responsabile tecnologico del Gruppo Volkswagen e CEO di Volkswagen Group Components. “Insieme a Mahindra”, ha continuato Schmall, “vogliamo contribuire in modo significativo all’elettrificazione dell’India, un enorme mercato automobilistico con un enorme potenziale di crescita e un’elevata rilevanza per la protezione del clima”.

Ultima modifica: 23 maggio 2022