Volkswagen, in arrivo l’edizione speciale Rabbit per la Golf GTI

726 0
726 0

Volkswagen sta preparando un’edizione speciale della Golf GTI che riporterà in vita la denominazione Rabbit. Rabbit Edition è infatti il nome che aveva la prima generazione della hatchback arrivata negli Stati Uniti. Secondo l’indiscrezione riportata da Motor Authority, la vettura arriverà nel 2019.

In assenza di comunicazioni ufficiali di Volkswagen, la Golf GTI Rabbit Edition dovrebbe godere di una serie di aggiornamenti. Fra questi, i cerchi in alluminio da 18 pollici nero lucido, uno spoiler nero e le calotte degli specchietti nere. Saranno quattro i colori offerti per la carrozzeria. Cornflower Blue, Urano Grey, Pure White e Deep Black.

Alcuni optional tipici della gamma Golf verranno offerti di serie sulla Rabbit Edition. Ad esempio il sistema di accesso keyless, i fanali anteriori a LED con luci adattabili. Per ricondurre alla denominazione Rabbit Edition, ci saranno alcuni richiami o loghi su tappetini e sedili.

Il motore dovrebbe essere il tradizionale quattro cilindri turbo da 2.0 litri e 220 cavalli. La trasmissione a scelta fra il manuale a sei velocità o l’automatico dual-clutch. L’ottava generazione di Golf è attesa per il 2020. Questa edizione speciale la anticiperà di un anno e dovrebbe essere offerta in una edizione limitata a non più di 3.000 esemplari.

Ultima modifica: 8 settembre 2018