Vantaggi e svantaggi dell’acquisto di un motore ibrido

334 0
334 0

L’ibrido è una soluzione di mobilità sostenibile sempre più apprezzata dagli italiani; esaminiamo vantaggi e svantaggi di questa tecnologia.

Gli autoveicoli alimentati da motori ibridi sono sempre di più sulle strade italiane e in generale del continente europeo. Cerchiamo di scoprire i pro e i contro relativi all’acquisto di un autoveicolo alimentato da motorizzazione ibrida, con particolare riferimento agli aspetti tecnici e ai consumi.

La rivoluzione elettrica per una mobilità completamente sostenibile è già in atto. Da alcuni anni, alcune case automobilistiche stanno immettendo sul mercato i loro veicoli alimentati da propulsione ibrida. Molti automobilisti, soprattutto quelli particolarmente attenti alle nuove tecnologie, si chiedono se convenga davvero acquistare un autoveicolo ibrido dal punto di vista dei risparmi sul costo del carburante e delle prestazioni del mezzo.

Uno dei primi vantaggi che si dovrà considerare è la presenza di numerosi incentivi economici per l’acquisto di veicoli dotati di tecnologia ibrida. Tali incentivi sono particolarmente importanti, dal momento che abbassano in modo discreto il prezzo di acquisto di un veicolo ibrido, che è leggermente sopra la media di un veicolo alimentato a motorizzazione tradizionale.

Oltre agli incentivi economici statali, un altro vantaggio che riguarda l’acquisto di un veicolo ibrido è rappresentato dagli incentivi fiscali. Una delle principali agevolazioni proposte da alcune regioni italiane per coloro che acquisteranno un veicolo ibrido, è l’esenzione del pagamento del bollo.

Nell’acquisto di un automobile ibrida, sarà opportuno considerare che questi veicoli sono particolarmente interessanti e convenienti, per quelli che, per esigenze personali, si trovano a circolare tendenzialmente nei contesti urbani. Proprio all’interno delle città, i veicoli ibridi consentono di risparmiare in modo importante sul costo del carburante e allo stesso tempo contribuire all’abbattimento delle emissioni.

Toyota è certamente un marchio che potremmo definire il pioniere nell’avvento della tecnologia ibrida. In molti modelli Toyota è stata ampiamente sperimentata la tecnologia ibrida, registrando ottimi risultati e prestazioni notevoli. Anche per quanto riguarda i veicoli Volvo sono disponibili sul mercato soluzioni ibride interessanti.

Naturalmente, non possiamo non valutare l’altro lato della medaglia. Tra gli svantaggi che riguardano l’acquisto di un veicolo alimentato a propulsione ibrida, bisogna menzionare la difficoltà nel trovare sul mercato delle soluzioni di usato ibrido.

La tecnologia ibrida si è sviluppata negli ultimi anni e, tendenzialmente, essa si propone a chi ha la disponibilità economica per acquistare un veicolo nuovo. Nonostante gli incentivi e gli sgravi fiscali, è necessario considerare che il prezzo di questi autoveicoli è ancora superiore alla media dei costi che riguardano i veicoli con motorizzazione a combustione.

Ultima modifica: 11 luglio 2018