valore auto: perchè le auto perdono subito valore

48 0
48 0

Parlando di valore auto, la svalutazione delle vetture al momento dell’acquisto è immediata; ecco le differenze relative la svalutazione dei vari modelli.

L’acquisto di una macchina è un’operazione che dovrà essere sempre oculata; dovremo tenere presente una serie di varianti e fattori importanti. Gli elementi che dovremo necessariamente tenere in considerazione, nell’acquisto di una nuova auto saranno innanzitutto i costi di gestione; sarà importante comprendere i costi del carburante, in riferimento ai consumi del mezzo; dovremo inoltre considerare i costi di manutenzione e del bollo auto, in base a quella che sarà la cilindrata del nostro veicolo.

Un altro elemento che dovremo necessariamente tenere in considerazione, nell’acquisto di un nuovo veicolo, sarà la svalutazione del suo valore. Non appena perfezioniamo l’acquisto di un autoveicolo, si sa, la svalutazione del suo valore effettivo sarà immediata. Tuttavia vi sono delle differenze importanti per quanto riguarda la svalutazione di un veicolo, in riferimento alla tipologia di modello che avremo acquistato. Andiamo dunque ad esaminare tra i vari modelli di autoveicoli presenti sul mercato, quali sono le differenza della loro svalutazione reale.

Differenze tra modelli per la svalutazione

L’elemento della svalutazione dell’automobile, è un concetto che dovremo certamente tenere presente, al momento dell’acquisto di un veicolo; questo, a meno che non siamo delle persone che quando decidono di acquistare un’automobile, la terranno per sempre o almeno fino a che essa non smetterà completamente di funzionare, senza pensare in futuro a rivenderla e monetizzare una somma che ci permetterà in parte di finanziare l’acquisto di una nuova automobile.

Vi sono certamente sul mercato degli autoveicoli che, più di altri, mantengono il proprio valore, avendo una svalutazione più limitata nel tempo. Ad esempio, un veicolo che secondo le ultime statistiche risponde in modo eccellente alla svalutazione è Opel Adam; il veicolo della casa di produzione tedesca, oltre ad essere molto apprezzato tra i giovani, è certamente soggetto ad una svalutazione molto limitata nel tempo; Opel Adam è infatti in grado di conservare l’88%  del suo valore residuo, un anno dopo il suo acquisto.

Un altro veicolo caratterizzato da una buona conservazione del suo valore è certamente Land Rover Freelander; il veicolo prodotto dalla nota casa di produzione britannica, è in grado di conservare l’87% del proprio valore, dopo un anno dal suo acquisto. Infine vogliamo citare il modello Porsche 911 Carrera 4; questo auto sportiva è in grado di affrontare molto bene la svalutazione. Una Porsche Carrera infatti è in grado di svalutare il suo valore, dopo un anno, solamente del 14%.

Ultima modifica: 12 aprile 2018