Valentino Rossi re delle due ruote, anche all’addio è lo sportivo più stimato e amato dagli italiani

1045 0
1045 0

Il Dottore lascia da re. Il weekend dal 22 al 24 ottobre 2021 sarà davvero speciale, per la MotoGP: sarà infatti l’ultima volta in pista in Italia per Valentino Rossi, uno dei più grandi protagonisti della storia delle due ruote, che si ritirerà a fine stagione.

Nel circuito Marco Simoncelli di Misano, si corre il Gran Premio dell’Emilia Romagna, terzultima tappa del motomondiale. Venerdì il Dottore scenderà in pista per le prove, sabato per le qualifiche, e, infine, domenica 24, per la sua gara numero 430, ultima nella sua “terra”, a pochi chilometri da Tavullia, il suo paese natale.

La carriera di Valentino è costellata di numeri simbolici, come il 46 che il Dottore porta sulla carena e che ha reso famoso in tutto il mondo. Sono 9 i mondiali vinti in 4 classi differenti, con 115 Gran Premi conquistati in 26 anni di corse.

Valentino Rossi

Le vittorie, la longevità sportiva, il talento e la personalità, hanno fatto di Valentino Rossi uno dei personaggi più noti e più riconoscibili dello sport mondiale un traino eccellente per il Campionato MotoGP che, con lui, è nato, è cresciuto e si mantiene ai vertici dell’interesse nonostante le difficoltà della pandemia.

La ricerca multiclient periodica Sponsor Value di StageUp e Ipsos, che monitora i principali eventi sportivi italiani e internazionali, conferma infatti che gli interessati alla MotoGP in Italia si mantengono a quota 24 milioni con una quota di appassionati (con fruizione regolare) pari al 54% (12,9 milioni).

Il traino di Valentino al movimento è ben sintetizzato dai risultati dall’indagine Top Star realizzata da Ipsos su oltre 1000 personaggi famosi (sportivi, attori, personaggi tv, manager). Secondo l’ultima rilevazione disponibile, il Dottore è ai vertici della classifica della notorietà personale: il 93% degli italiani, infatti, vedendo la sola fotografia, senza necessità di suggerimento del nome, è in grado di riconoscerlo senza esitazioni. Una testimonianza di quanto il personaggio sia presente nella mente di ognuno di noi. Questo dato è ancora più rilevante, se confrontato con la media degli sportivi analizzati da Top Star, che si ferma a quota al 52%: 41 punti più in basso.

Anche il più amato e il più bravo

Non solo. Valentino Rossi eccelle anche nella classifica del gradimento e della capacità professionale. La prima considera, tra chi conosce il personaggio, coloro che danno un giudizio pari o superiore a 7 rispondendo alla domanda “Quanto le è simpatico, quanto le piace”. In questa graduatoria, il 74% degli italiani manifesta gradimento per il Dottore, contro il 68% del benchmark degli altri sportivi famosi.

La seconda (capacità professionale) conteggia coloro che danno un giudizio pari o superiore a 7 rispondendo alla domanda “Quanto ritiene capace, bravo professionista”: Valentino ha l’87%, contro l’80% della media degli altri sportivi. Uno dei campioni più grandi di sempre, senza dubbio.

Ultima modifica: 21 ottobre 2021