Mulliner ricrea la Bentley Corniche del 1939, un pezzo unico

385 0
385 0

La divisione Mulliner di Bentley ha riportato in vita la Corniche del 1939. Un pezzo unico, speciale, assemblato ex novo.

Il modello ispiratore era stato commissionato dal pilota greco André Embiricos a terzi. Voleva una Bentley più sportiva. La Casa rimane ammirata della vettura e decisa di produrre una versione di fabbrica.

Una sorta di Corniche “superleggera”

Più sportiva, con telaio più leggero e un motore di 4.25 litri. L’auto fu completata nel maggio 1939 e partì per Brooklands, superando subito di 100 km orari su strada. La malasorte si accanì subito. Trasferita in Francia, la Corniche superleggera ebbe un incidente con un autobus.

Ma poco dopo ebbe un altro incidente vicino al deposito di Chateauroux, colpendo un albero e cappottando su un lato. Danneggiando carrozzeria e telaio. un disastro: il telaio avrebbe dovuto essere riportato a Crew per le riparazione. Ma era scoppiata la Seconda Guerra Mondiale e i bombardamenti tedeschi a Dieppe distrussero tutto.

Qualche hanno fa i volontari delle Fondazioni WO Bentley e Sir Henry Royce decisero di ricostruire la vettura. Bentley affidò il progetto a Mulliner. Sono stati usati i disegni e i componenti originali, mentre ovviamente il body è stato costruito da zero.

Un capolavoro, sperando che abbia più fortuna del primo esemplare ….

Ultima modifica: 9 agosto 2019

In questo articolo