Travel Trends 2020, le 15 destinazioni da non perdere

332 0
332 0

La fine del 2019 è alle porte ed è arrivato il momento di pensare al nuovo anno, di stilare i buoni propositi e di organizzare il prossimo viaggio. Per chi è alla ricerca di ispirazione, Volagratis.com ha stilato la classifica Travel Trends 2020*. In particolare, per il 2020 Volagratis.com ha individuato la Top 5 delle destinazioni che nel corso del 2020 saranno al centro dell’attenzione internazionale, con eventi o manifestazioni sportive, la Top 5 delle città più amate dagli italiani per un city break e infine le 5 destinazioni di mare più gettonate.

Volagratis Travel Trends 2020

Dalla futuristica Tokyo, che ospiterà le prossime Olimpiadi, fino all’avventurosa Tenerife, terra di vulcani, quelle di Volagratis.com sono 15 destinazioni da vivere, assaporare e scoprire nei prossimi dodici mesi.

TOP 5 DELLE DESTINAZIONI IMPERDIBILI DEL 2020

Che sia per assistere ad una partita di calcio a San Pietroburgo o per visitare l’Esposizione Universale a Dubai, l’importante è scegliere bene la propria meta per il 2020 anche in base ai numerosi eventi che si svolgeranno nel mondo. Volagratis.com ne ha selezionati 5.

1 – Tokyo, Giappone
Con il suo mix unico di tradizione e innovazione, Tokyo è il luogo perfetto per chi vuole immergersi tra progetti futuristici e luoghi di culto suggestivi, come il santuario di Meiji-Jingu.

Quando andare: a fine luglio, per vivere in prima persona l’atmosfera delle Olimpiadi, o tra marzo e aprile, quando i ciliegi in fiore la colorano di rosa.

Cosa assaggiare: il ramen e l’okonomiyaki, perché la cucina giapponese non è fatta di solo sushi.

2 – Kuala Lumpur, Malesia
Kuala Lumpur è un concentrato di grattacieli capitanati dalle Petronas Tower, ma a poca distanza ci si può ritrovare in luoghi suggestivi come le Grotte di Batu, che ospitano uno dei più grandi santuari indù al di fuori dell’India. Per di più, il 2020 è stato designato come “Visit Malaysia 2020”, la campagna che punta il focus su ecoturismo, arte e cultura con l’obiettivo di coinvolgere e raggiungere 30 milioni di arrivi di turisti internazionali.

Quando andare: a giugno, per evitare la stagione delle piogge, ma anche il caldo eccessivo di luglio e agosto.

Cosa assaggiare: char kuey teow, un piatto a base di noodles, uova, germogli di soia e gamberi.

3 – Dubai, Emirati Arabi

Dubai è fatta di palazzi e strutture ultramoderne che sembrano sbucare dal deserto formando un’oasi di vetro e metallo. Una città sorvegliata dal grattacielo più alto del mondo: il Burj Khalifa.

Quando andare: da ottobre in poi, per partecipare all’Esposizione Universale che è prevista presso la città emiratina dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021 con il tema “Connecting Minds, Creating the Future”. L’esposizione festeggerà anche il 50esimo anniversario della fondazione degli Emirati Arabi Uniti, il Golden Jubilee dello Stato.

Cosa assaggiare: i luqaimat, i dolcetti con salsa di datteri e semi di sesamo, perfetti con il caffè.

4 – San Pietroburgo, Russia

San Pietroburgo è un luogo che ha ispirato scrittori e musicisti, città di teatri, di musei e di palazzi, come l’affascinante e prezioso Ermitage e il Palazzo d’Inverno, casa degli Zar.

Quando andare: tra giugno e luglio per assistere alle partita UEFA o per godersela senza le temperature polari dell’inverno.

Cosa assaggiare: pelmeni, i ravioli di carne con cipolla accompagnati da burro o panna acida.

5 – Baku, Azerbaigian

Baku, bagnata dal Mar Caspio, è caratterizzata da quartieri storici tutti da scoprire affiancati da zone modernissime e paesaggi lunari come quelli creati dai vulcani di fango nel vicino Gobustan National Park.

Quando andare: a giugno, per vivere in un solo viaggio l’adrenalina delle corse della Formula 1 e i gol della UEFA.

Cosa assaggiare: il plov, il riso con zafferano, erbe aromatiche, carne fritta e verdure.

TOP 5 DELLE CAPITALI PIÙ GETTONATE NEL 2020
Destinazioni ideali per ogni momento dell’anno, anche per un veloce city break per staccare la spina tra un impegno di lavoro ed un altro: Volagratis.com ha individuato le 5 città più apprezzate dagli italiani, destinazioni imperdibili per il 2020 per viaggiare sull’onda del trend internazionale. Al primo posto si classifica Parigi, città per la quale gli italiani continuano, anno dopo anno, a mostrare grande interesse.

1 – Parigi, Francia
La Ville Lumière ha un fascino tutto suo e con i suoi tetti, le sue stradine e la magica Torre Eiffel è una delle città da vedere almeno una volta nella vita. Da non perdere una passeggiata lungo la Senna, magari al tramonto.

Quando andare: a settembre o ottobre, quando l’autunno la colora di rosso e arancione, o a febbraio, per San Valentino.

Come salutare: bonjour (buongiorno), merci (grazie).

2 – Barcellona, Spagna

La città di Gaudì è una capitale eclettica, vivace, ideale per una gita fuori porta o per un weekend lungo trascorso tra Parc Güell, la Rambla, la spiaggia Barceloneta e il mercato de la Boqueria.

Quando andare: Barcellona può essere vissuta tutto l’anno, ma si sconsiglia luglio e agosto, quando i prezzi salgono alle stelle.

Come salutare e ringraziare: hola (ciao), gracias (grazie in spagnolo) o mercì (grazie in catalano).

3 – Londra, Regno Unito

Londra è una città di musei, di palazzi reali, di mercatini vintage e street art. In lei convivono tante personalità diverse e ogni viaggio permette di scoprire un volto nuovo. Un luogo da visitare e dove ritornare.

Quando andare: a dicembre, per vivere la magia del Natale a Winter Wonderland, in Hyde Park, o a luglio, per assistere alla finale UEFA.

Come salutare e ringraziare: hello (ciao), thank you (grazie).

4 – Amsterdam, Paesi Bassi

La capitale dei Paesi Bassi è una delle città più green d’Europa e con i suoi numerosissimi canali è anche chiamata la “Venezia del Nord”. Un luogo dove arte e storia si mescolano con alcuni dei quartieri più alternativi d’Europa.

Quando andare: tra fine marzo e maggio, quando fioriscono i tulipani.

Come salutare: hallo (ciao), bedankt (grazie).

5 – Praga, Repubblica Ceca

Praga è una delle città più magiche d’Europa, capitale di alchimisti, di misteri e di leggende. Obbligatoria una visita al Castello, dal quale si può godere di una vista panoramica sui suoi tetti.

Quando andare: a maggio o settembre, quando le temperature sono più clementi e non è completamente invasa dai turisti.

Come salutare: ahoj (ciao), děkuji vám (grazie).

TOP 5 DELLE DESTINAZIONI DI MARE PIÙ GETTONATE NEL 2020
Per chi ama la spiaggia in ogni momento dell’anno, Volagratis.com ha individuato le destinazioni di mare più scelte dagli italiani: al primo posto si classifica Maiorca, seguita a breve distanza da Sharm El Sheikh che già nel 2019 ha registrato un aumento rispetto all’anno precedente del 184%.

1 – Maiorca, Spagna
Maiorca è un’isola di spiagge bianche, acque turchesi e grotte affascinanti, ma dove sorgono imponenti anche la fortezza e la cattedrale di Palma di Maiorca. Un angolo di Baleari e di Spagna dove si uniscono natura e storia.

Quando andare: tra maggio e giugno o a settembre, quando è possibile godersi la spiaggia in totale tranquillità.

La spiaggia da non perdere: Playa de Formentor o la piccola e raccolta Caló del Moro, per un’esperienza più intima.

2 – Sharm El Sheikh, Egitto

Sharm El Sheikh è relax su spiagge dorate e nuotate tra la barriera corallina, ma anche escursioni nel deserto del Sinai e shopping tra le botteghe intorno alla moschea Al Mustafa.

Quando andare: tutto l’anno, anche a dicembre, per un capodanno fuori dagli schemi.

La spiaggia da non perdere: quella di El Fanar o Ras Um Sid.

3 – Sicilia, Italia

Maggiore isola del Mediterraneo, la Sicilia è un luogo di tradizioni secolari, di ottimo cibo, di siti archeologici e spiagge da sogno. Ogni provincia ha la sua personalità, da Trapani con le sue saline, a Catania, ai piedi dell’Etna.

Quando andare: a maggio o a settembre, per visitarla con più calma, ma senza rinunciare a niente.

La spiaggia da non perdere: quelle nella Riserva Naturale dello Zingaro (Trapani) o di fronte alla Scala dei Turchi (Agrigento).

4 – Ibiza, Spagna
Ibiza è famosissima per la sua vita notturna. Per i club e le discoteche che la animano durante la stagione estiva. Ma è un’isola che può essere vissuta anche in bassa stagione. Per scoprire calette e paesini da un altro punto di vista.

Quando andare: a settembre, per chi vuole viverla con tranquillità, o tra giugno e agosto, per chi cerca divertimento e vita notturna.

La spiaggia da non perdere: l’ampia Cala Tarida, vicina a San José, o la più tranquilla Sol D’en Serra.

5 – Tenerife, Spagna

Isola di spiagge vulcaniche, di parchi nazionali e di sentieri da percorrere a piedi. Tenerife, una delle Isole Canarie, è un concentrato di natura ideale. Sia per gli amanti del relax sia per chi preferisce il turismo attivo.

Quando andare: da maggio a ottobre, ma a anche tra febbraio e aprile per chi vuole ammirare tutti i suoi colori.

La spiaggia da non perdere: La Tejita, con le sue rocce rosse, o Los Gigantes, per essere circondati da alte scogliere vulcaniche.

Ultima modifica: 14 novembre 2019

In questo articolo