On the road Made in Italy, i 6 itinerari perfetti per l’estate 2020

244 0
244 0

L’estate 2020 è ormai entrata nel vivo e tra alte temperature e primi bagni al mare è arrivato il momento di progettare le vacanze. Per quest’anno i dati sono molto chiari come risulta dall’indagine “Le abitudini degli automobilisti in viaggio” di automobile.it: l’83% degli italiani sceglierà di restare in patria e di partire (in auto-76,8%) alla scoperta delle bellezze italiane. Si afferma così la voglia di on the road Made in Italy e di un ritorno al turismo fatto di viaggi su piccole distanze verso destinazioni locali tutte da scoprire.

Ancora oggi però, come si evince dalla ricerca, un italiano su quattro è indeciso e dice di non aver scelto dove andare in vacanza. Inoltre, sembra che molti abbiano optato per abbandonare l’idea della “vacanza classica” e si dicano più propensi a piccole gite fuori porta. Il 34,4% degli italiani se ne concederà 2-3 durante l’estate. Il 21% partirà ogni 2 settimane. Mentre quasi l’11% sta pensando di viaggiare ogni weekend.

Per questo motivo automobile.it, sito di annunci di auto usate, nuove e Km 0, ha pensato a sei itinerari on the road da fare in giornata che possono diventare una fonte di ispirazione per vivere un’avventura sulle strade d’Italia da Nord a Sud. Alla ricerca di antichi borghi perduti e natura incontaminata.

I 6 Itinerari di automobile.it

1. Piemonte in alta quota

202 km – media di benzina consumata 37 euro – tempo di percorrenza 3,34 ore

Il primo itinerario prevede un tour tra le montagne piemontesi. Fove, partendo da Ivrea e passando per Stupinigi, che ospita la bellissima Palazzina di Caccia sabauda, si arriva a toccare le cime del Sestriere per arrivare fino al Lago dei 7 colori, al confine con la Francia. Il viaggio perfetto per tutti gli amanti d’alta quota.

2. Borghi Medievali e Lago Maggiore 

92 km – media di benzina consumata 17 euro – tempo di percorrenza 2 ore

Spostandosi ad est: al confine tra Piemonte e Lombardia, le meraviglie da scoprire sono davvero tantissime. Questo itinerario parte da Milano, passa per Vigevano e Novara. Per poi  guidarci verso il Lago Maggiore, un gioiellino tra le Prealpi lombarde, dove è possibile visitare la Rocca di Angera e l’Eremo di Santa Caterina del Sasso. Una gita che gli appassionati d’arte non potranno farsi sfuggire.

3. I colli bolognesi

122 km – media di benzina consumata 20 euro – tempo di percorrenza 2 ore

In auto o su una Vespa Special, il terzo itinerario porta dritti ad esplorare i colli bolognesi. Tanto famosi quanto affascinanti: 122 km di borghi, paesini all’insegna dell’arte e tradizioni culinarie davvero gustose tra tortellini, tartufo bianco, gnocco fritto e… ottimo vino. Per gli amanti della buona tavola, le trattorie e gli agriturismi locali nascosti tra stradine tortuose, questo è senza dubbio l’itinerario perfetto.

4.  Roma e i Castelli

22 km – media di benzina consumata 6,5 euro – tempo di percorrenza 40 minuti

Tra le destinazioni non poteva poi mancare il paradiso culinario laziale. Ovvero i Castelli romani che, oltre al buon cibo offrono anche tanta storia. Questa è la zona dei borghi arroccati sui Colli Albani tra castelli e ville romane. Che arriva sino alle sponde del lago di Albano e del lago di Nemi, ideali per escursioni e relax tra la natura.

5.  La Costiera Amalfitana

106 km – media di benzina consumata 22 euro – tempo di percorrenza 2,30 ore

Famosa ed amata da italiani e non, la Costiera Amalfitana offre senza dubbio la strada panoramica più bella della nostra penisola. Da Napoli ci si mette in viaggio verso il mare della costiera alla volta di panorami mozzafiato e luoghi storici. Come Pompei ed Ercolano, passando poi per l’incredibile Reggia di Caserta. Senza dimenticare di gustare i prodotti locali come gli scialatielli all’amalfitana e le alici di Cetara.

6. Il Salento 

118 km – media di benzina consumata 22 euro – tempo di percorrenza 2 ore

L’ultimo itinerario si chiude con l’immancabile Puglia e un tour alla volta di alcuni dei suoi luoghi più incontaminati. Si sale in auto a Bari per raggiungere città d’arte come Rutigliano, sino ad arrivare alle incantevoli spiagge di Polignano a Mare e al Parco nazionale dell’Alta Murgia. Alla scoperta di spazi infiniti e colori della natura dove immergersi, fermarsi e respirare.

Ultima modifica: 9 luglio 2020