Suzuki: 3 milioni di vetture prodotte nello stabilimento di Esztergom

331 0
331 0

Con una S-Cross, Suzuki ha tagliato il traguardo dei 3 milioni di vetture prodotte nello stabilimento ungherese di Esztergom. La fabbrica è attiva da 26 anni e nel 2016, il 66,5% delle vetture vendute in Italia provengono da lì. Da Esztergom, nel 2016, sono stati prodotti 211.266 esemplari esportati in più di 100 Paesi del mondo.

Dopo la fondazione dello stabilimento, nel 1991, il primo traguardo delle centomila autovetture risale al 2005, mentre nel 2008 è stata superata la quota di produzione 280mila veicoli.

Nel corso dei 26 anni di storia la fabbrica di Esztergom ha assemblato numerosi modelli Suzuki: nel 1992 viene prodotta la prima generazione di Swift; nel 2000 viene prodotta Wagon R+; nel 2003 viene prodotta la prima generazione di Ignis; nel 2005 viene prodotta la seconda generazione di Swift; nel 2006 viene prodotta SX4; nel 2008 viene prodotta Splash; nel 2010 viene prodotta la terza generazione di Swift; nel 2013 viene prodotta S-Cross; nel 2015 viene prodotta Vitara, che nel 2016 ha rappresentato il modello più popolare della categoria Suv.

Guardando gli ultimi ventisei anni, sono molto fiero dei nostri risultati. Ritengo sia molto importante fermarsi per un attimo e celebrare risultati come questo. I nostri tremila dipendenti in Ungheria fanno un ottimo lavoro ogni giorno e hanno contribuito in maniera significativa alla produzione di queste 3 milioni di Suzuki ungheresi“, ha dichiarato Yoshinobu Abe, a.d. di Magyar Suzuki Corporation.

Ultima modifica: 21 aprile 2017