Stella Alpina 2022, atteso weekend nelle incantevoli Dolomiti 

175 0
175 0

Dopo il successo dell’edizione 2021, la Stella Alpina torna sulle spettacolari strade del Trentino per proporre un’esperienza di viaggio unica ed inimitabile. L’evento, organizzato in partnership fra Scuderia Trentina e Canossa, avrà luogo dal 3 al 5 giugno.  Il programma di Stella Alpina 2022 è stato rinnovato con un percorso che porterà gli iscritti su alcuni dei più adrenalinici passi alpini.

Natura incontaminata, panorami mozzafiato, curve e tornanti impegnativi, prove a cronometro e di media. Questi gli ingredienti che daranno vita ad un’avventura davvero indimenticabile. 

L’esperienza di guida

  • Venerdì 3 giugno, dopo l’accredito e le verifiche presso l’Aeroporto G. Caproni di Trento, la gara parte per la prima tappa in direzione Mezzocorona. Si percorre l’affascinante Strada del Vino e si prosegue per Egna. I partecipanti, dopo una breve sosta ad Aldino, proseguono per Monte San Pietro e il Passo Lavazè. La prima tappa si conclude nell’incantevole cornice di Cavalese con balli e canti folkloristici al cospetto della catena del Lagorai. 
  • Sabato 4 giugno, le vetture della Stella Alpina prendono il via da Piaz de Ramon nel cuore di Moena. Per un viaggio alla scoperta delle bellezze paesaggistiche delle Dolomiti mentre affronteranno prove contro il centesimo di secondo su strade di pura bellezza. Si raggiunge il Passo San Pellegrino e poi si procede per Falcade e Alleghe. Si affrontano i meravigliosi Passi Giau, Falzarego e Valparola per giungere all’Armentarola, piccola oasi nel cuore della Val Badia. Dopo la rigenerante pausa pranzo, i partecipanti risaliranno a bordo delle vetture alla volta del Passo Gardena, di Ortisei e del Passo Pinei. Una breve sosta a Siusi e poi si riparte per Bolzano, Passo Tires e Passo Costalunga. 
  • Domenica 5 giugno, in occasione dell’ultima giornata di guida, si parte dal cuore di Moena per raggiungere la Val di Fiemme. E le località di Predazzo, Cavalese, Passo Manghen e Borgo Valsugana. Ci si ferma a Levico e poi si continua in direzione Passo Compet, Pergine Valsugana, Lago di Caldonazzo e Passo Vigolo Vattaro. L’arrivo della terza tappa è previsto a Trento in una location esclusiva. In cui svolgerà il pranzo conclusivo e la cerimonia di premiazioni della gara. 

Il Tributo al Cavallino Rampante

Come da tradizione, anche per il 2022 è prevista una Classifica dedicata alle Ferrari moderne, quale tributo al Cavallino Rampante. Le vetture moderne partecipanti competeranno sugli stessi percorsi e nelle medesime prove delle vetture storiche. 

Ultima modifica: 21 aprile 2022

In questo articolo