Stefano Accorsi racconta la sfida di Peugeot 9X8 Hypercar, bolide per il WEC | VIDEO

924 0
924 0

Stefano Accorsi è uno storico testimonial Peugeot e un appassionato di motorsport, come testimonia anche il coinvolgente film Veloce come il vento.

L’attore originario di Bagnarola di Budrio (Bologna) racconta in questo video le emozioni di un pilota di un auto da corsa. Degli attimi prima della gara, nello specifico davanti alla  Peugeot 9X8 Hypercar, la nuova auto che tornerà a competere per la vittoria assoluta alla 24 ore di Le Mans e nel campionato WEC.

Dopo dodici anni, il Leone torna a correre nel World Endurance Championship e alla 24h di Le Mans. Il video racconta la storia di un sogno nel quale le sensazioni sono amplificate.

La Peugeot 9X8 Hypercar disponedi una propulsione ibrida, che combina un motore benzina 2.6 V6 sovralimentato da 500 kW (680 cavalli ) per il retrotreno, e un motore elettrico da 200 kW (272 CV) per l’avantreno. La trazione è integrale. Alla base di tanta potenza la batteria di trazione ad alta densità da 900 Volt.

Peugeot ha in bacheca tre vittorie assolute (1992, 1993, 2009) alla 24 Ore di Le Mans. Sfiderà colossi di prestigio assoluto quali Aston Martin, Ferrari e Toyota.

Questo il testo del racconto di Stefano Accorsi

Fai un respiro profondo. Fallo bene. Mancano solo cinque secondi.
Cinque.
Scaccia via i pensieri. Raccogli il coraggio per domare la paura. Potrà succedere di tutto, sfiorando i 350 Km all’ora e potrai anche sbagliare.
Quattro.
Il primo respiro è rumoroso e silenzioso allo stesso tempo. Assordante per te, impercettibile per chiunque altro. Come il buio quando verrà, perché verrà anche la notte. E sarai stanco.
Tre.
Ora il cuore inizia a correre. Prima di te, prima della macchina. 
Due.
Dentro di te si fa spazio un Leone. Tu ti trasformi in un Leone. Un Leone solo per domare 2 motori di una HYPERCAR Ibrida da 680 cavalli. 
Uno.
Il tuo corpo diventa ipersensibile. Tutto è amplificato e stai per scrivere il futuro. 
Zero.
Fai un respiro profondo. Fallo bene. Perché il primo respiro è il più importante. Ora, tutto avrà inizio…

Ultima modifica: 22 ottobre 2021

In questo articolo