Station wagon: caratteristiche e principali modelli auto

1102 0
1102 0

Un modello di auto che unisce spazio, versatilità e comodità, la station wagon è da sempre una tipologia di carrozzeria abbastanza ricercata sul mercato.

Quasi sempre la sua origine si deve a un analogo modello berlina modificato, ma in molti casi rappresenta un mondo a se. La carrozzeria station wagon, che nel corso del tempo ha visto numerosissime definizioni oltre quella generale, ancora oggi continua ad essere preferita da molti automobilisti.

Caratteristiche station wagon

Il punto di partenza è un modello berlina a 3 volumi: si ha infatti lo stesso frontale e la medesima parte centrale. Quello che cambia è la parte posteriore che viene modificata e resa spaziosa, allo scopo di aumentare e facilitare la capacità di carico.

Ma nonostante questa sorta di nascita quasi sempre ‘derivata’, la station wagon, detta anche familiare, è un’auto con una propria essenza e una propria destinazione d’uso. Sicuramente la scelta di chi necessita delle sue ampie caratteristiche.

E’ il classico modello che negli anni ’60 e ’70 negli Stati Uniti acquistava chi aveva una famiglia e necessitava di ampi volumi di carico e spazio interno.

Principali modelli

Per quanto possa sembrare quasi normale pensare al modello station wagon come tipologia unica di carrozzeria, in realtà nel corso del tempo sono state prodotte moltissime tipologie tutte con caratteristiche differenti.

Lo stesso concetto di carrozzeria è stato applicato ai fuoristrada, è nata così negli anni passati una sorta di auto ibrida che ha unito le caratteristiche di un fuoristrada vero con quelle spaziose di una familiare. Si tratta di veicoli dalle imponenti dimensioni.

Volendo tornare ai giorni nostri risulta molto importante in questo senso porre l’attenzione sui modelli crossover, auto che partono dal concetto puro di station wagon, ma che  risultano più alte da terra di una berlina e dotate di trazione integrale (permanente o selezionabile).

Queste auto riescono a trovarsi a proprio agio su qualsiasi percorso o terreno, basta che non si tratta di tracciati dal carattere estremo.

Le case automobilistiche nel corso del tempo per i loro modelli familiari hanno presentato numerose denominazioni diverse, atte a mettere in evidenza quella che è la loro visione del modello station wagon in sé.

In molti casi si è puntato sul carattere sportivo, dotando questi modelli di auto di motori potenti e performanti, quasi a manifestare una sorta di ribaltamento del concetto base della nascita di queste auto, quello dello spazio a disposizione.

In molti altri casi, invece, si è ulteriormente esaltato il carattere dello spazio a disposizione rendendolo ancora più importante.

Ultima modifica: 18 gennaio 2018