Starman e la sua Tesla Roadster hanno superato Marte

439 0
439 0

Starman, a bordo della sua Tesla Roadster spaziale, ha raggiunto e superato Marte. Sembra procedere senza intoppi il viaggio della sportiva elettrica di Elon Musk (fra l’altro sua in tutti i sensi: faceva parte del suo personale parco macchine), lanciata nello spazio lo scorso febbraio da Cape Canaveral grazie al razzo Falcon Heavy di Space X (sempre di Musk).

Leggi anche: Musk ce l’ha fatta, Tesla Roadster in viaggio verso Marte

La solitaria Roadster stellare, con il suo silenzioso manichino Starman che sta al volante, è arrivata nell’orbita del pianeta rosso, ed è al momento a quasi 290 milioni di chilometri dalla Terra. Una curiosità: per “pedinare” il viaggio di Starman si può accedere al sito whereisroadster.com, dove è seguito in tempo reale il percorso della elettrica di Musk.

Leggi anche: Tesla Roadster SpaceX Package, 10 razzi al posto dei sedili posteriori

L’annuncio dell’arrivo della Roadster nei pressi di Marte è arrivato come al solito da Twitter, tramite il profilo di Space X.

“Next stop, the restaurant at the end of the universe”, “Prossima fermata, il ristorante al termine dell’universo”: è evidente il rimando alla cultura pop tanto cara a Elon Musk, in particolare la citazione prende ispirazione dal titolo del secondo libro della serie iniziata con ‘Guida galattica per autostoppisti’ di Douglas Adams (da cui anche la scritta “Don’t Panic” sul cruscotto dell’auto).

Al momento è nel punto più distante dalla Terra, ma la Tesla tornerà indietro, seguendo un’orbita attorno al Sole, esplorando un po’ tutto il sistema solare. Nel novembre del 2020 transiterà vicino al nostro pianeta, a una distanza di circa 52 milioni di chilometri. C’è anche chi ha fatto qualche calcolo sul futuro più lontano: nel 2091 Starman e la sua Roadster passeranno a qualche centinaio di migliaia di chilometri dalla Terra e vi è anche la possibilità di un ritorno, con una probabilità di collisione del 6% non prima di un milione di anni.

Ultima modifica: 5 novembre 2018