Il boss SSC: Tuatara l’unica a poter raggiungere 300 miglia orarie

1200 0
1200 0

SSC lancia la sfida a tutti gli altri costruttori di hypercar. L’obiettivo delle varie Koenigsegg, Hennessey, Bugatti, Tesla è abbattere il muro delle 300 miglia orarie. A Pebble Beach, recentemente, SSC ha presentato la Tuatara da 1.750 cavalli. Jerod Shelby, il suo creatore, ritiene che questa vettura sia l’unica in grado di centrare l’obiettivo delle 300 miglia orarie.

Per la mia conoscenza dei nostri avverasari, ritengo che siamo gli unici che hanno una vera possibilità”, ha detto a Top Gear. Parole di sfida per i competitor. SSC non è comunque l’ultima arrivata. Tuatara arriva infatti dopo la Ultimate Aero. Questo modello, nel 2007, divenne la più veloce auto di produzione in circolazione quando toccò le 256 miglia orarie (411 km/h).

Un record mantenuto fino al 2010, quando la Bugatti Veyron Super Sport fece di meglio raggiungendo le 259 miglia orarie. Al momento, la velocità massima è stata raggiunta dalla Koenigsegg Agera RS, lo scorso anno, a 447,2 km/h.

Dal punto di vista aerodinamico siamo già oltre il punto a cui aspiravamo”, ha detto Jason Castriota, designer della Tuatara. “Il nostro attuale coefficiente drag è di 0,279, ma c’è ancora del lavoro da fare”. Spinta da un V8 biturbo da 5.9 litri, Tuatara ha due livelli di potenza. Con la benzina a 91 ottani esprime 1.350 cavalli, con la E85 arriva a 1.750. Più cavalli di ogni suo competitor: la sfida è lanciata.

Ultima modifica: 8 settembre 2018