Seat: droni per la consegna dei pezzi in fabbrica

168 0
168 0

Seat sta sperimentando un nuovo processo logistico nella sua fabbrica di Martorell, a due passi da Barcellona, che ha come protagonisti dei droni. In sostanza, per trasportare alcuni pezzi necessari all’assemblaggio dei veicoli dal centro logistico di Sesé, ad Abrera (poco più a nord di Martorell), verso la fabbrica si è scelto di usare la via aerea, attraverso, appunto, dei droni.

Leggi anche: Droni che vigilano sul traffico e mandano le multe. Succede in Francia

Volanti, airbag, ingranaggi e molte altre parti hanno letteralmente iniziato a volare lungo i due chilometri che separano il magazzino dal centro produttivo, riducendo notevolmente i tempi di consegna e, di conseguenza, anche quelli di produzione. Se prima ci volevano 90 minuti per il trasporto via camion (fra carico, bolle, traffico e scarico), ora i droni possono impiegare appena 15 minuti.

Un altro elemento positivo di questa iniziativa è legato al rispetto dell’ambiente: i droni, infatti, non hanno emissioni di CO2 e le loro batterie vengono ricaricate utilizzando solo energia rinnovabile.

Il sistema di consegne attraverso i droni messo in campo da Seat è al momento in fase di sperimentazione, supervisionato dalla AESA, l’Agenzia spagnola per la sicurezza aerea.

Ultima modifica: 16 luglio 2019

In questo articolo