Rolls-Royce Cullinan Black Badge: la versione speciale del SUV di lusso

368 0
368 0

Anche il primo SUV Rolls-Royce entra nella famiglia Black Badge. L’azienda inglese ha infatti presentato una versione ancora più esclusiva del suo Cullinan. Si chiama Rolls-Royce Cullinan Black Badge e, come ovvio, ha un insieme di dettagli e personalizzazioni molto particolari che lo discostano dal modello base, proprio come le sorelle Dawn, Wraith e Ghost, anche loro nel catalogo Black Badge.

Il primo elemento che caratterizza Rolls-Royce Cullinan Black Badge è chiaramente la livrea in nero, composta da ben dieci mani di colore, con rifiniture (maniglie, terminali di scarico, griglia, prese d’aria) lucidate a mano. Neri sono anche i cerchi in lega da 22 pollici.

All’interno l’abitacolo è curatissimo, con rivestimenti in fibra di carbonio che restituiscono un effetto straniante tridimensionale. Da notare che per realizzare i rivestimenti occorrono addirittura 21 giorni, durante i quali si segue un complesso processo artigianale che prevede sei strati di lacca, 72 ore di riposo e olio di gomito per la lucidatura a mano.

Sempre all’interno, il tettuccio è arricchito dallo Starlight Headliner, ossia il cielo stellato formato da oltre 1.300 punti luce in grado di ricreare qualsiasi costellazione.

Sotto il cofano lavora un motore benzina biturbo V12 da 6,75 litri e 600 cavalli di potenza e 900 Nm di coppia. Calcolatrice alla mano, parliamo rispettivamente di 29 e 50 cavalli e Nm in più rispetto alla versione normale di Cullinan in listino. Ciò significa maggiore sportività, che si può rintracciare anche nell’assetto più rigido e nella taratura del cambio automatico a 8 marche, predisposto per guide più frizzanti.

Ultima modifica: 11 novembre 2019

In questo articolo