Rivian R1S: consegne rimandate alla fine dell’anno per il SUV elettrico

275 0
275 0

Rivian si è vista costretta a rimandare le consegne del suo SUV elettrico R1S alla fine del 2022. Si tratta dell’ennesimo intoppo per l’azienda americana, che arriva da un 2021 pieno di problemi, con perdite e annunci di aumenti di prezzo sui veicoli (iniziativa poi bloccata).

Leggi anche: Rivian: rimandato il debutto di R1S e R1T a causa del coronavirus

La notizia di questo spostamento in avanti delle consegne è arrivata ai clienti attraverso delle mail spedite direttamente da Rivian. Inizialmente si parlava di prime consegne spostate addirittura al 2023, poi si è passati all’estate del 2022. Ma gli ultimi aggiornamenti parlano di dicembre 2022.

Ecco cosa dice la mail di Rivian ai suoi clienti:

“Grazie per il tuo preordine e il tuo impegno nell’aiutarci a creare un mondo più sostenibile. Mentre continuiamo a monitorare la nostra catena di approvvigionamento e a costruire piani, vogliamo fornirti un aggiornamento sulla finestra di consegna stimata”. Questa “finestra di consegna” per la Rivian Launch Edition R1S si attesta fra ottobre e dicembre 2022. Questa stima si basa sulla data del preordine e sul luogo di consegna.

L’azienda spiega di aver dato priorità, ovviamente, a chi ha preordinato per prima, tenendo anche conto del luogo dove deve essere consegnato il SUV, che abbia l’infrastruttura adatta (leggi colonnine di ricarica) a “fornire la piena esperienza” ai proprietari.

Dai forum dedicati ai veicoli Rivian emerge il fatto che alcuni clienti hanno sì ricevuto la mail, ma con data di consegna spostata ad “agosto-settembre 2022”.

Rivian non ha fornito dettagli sulle ragioni del ritardo. Molto probabilmente si tratta delle stesse questioni che affliggono ormai da mesi l’intera industria automobilistica, ossia la carenza dei chip e i problemi generali alla catena di approvvigionamento dei materiali.

Ultima modifica: 14 giugno 2022